Patrizia De Blanck non è nobile ed è nipote di Benito Mussolini? La notizia shock a Live non è la D’Urso

Patrizia De Blanck sarebbe la nipote di Benito Mussolini e nelle sue vene non scorrerebbe neanche una goccia di sangue blu: questa la notizia shock durante l'ultima puntata di Live Non è la D'Urso.

NOTIZIA di 21/09/2020

Patrizia De Blanck non solo non sarebbe nobile ma sarebbe la nipote di Benito Mussolini: secondo una notizia lanciata durante la trasmissione Live non è la D'Urso, la contessa, o presunta tale, sarebbe la figlia di un figlio illegittimo del dittatore fascista.

Lo scoop, che ha lasciato di stucco Barbara D'Urso e gli spettatori del Grande Fratello VIP 5, è stato fatto da Giangavino Sulas del settimanale Oggi. Il giornalista ha raccontato alla conduttrice che scavando nell'archivio del suo giornale ha trovato un'intervista della De Blanck datata 2005, dove lei stessa raccontava le sue vere origini. La storia, come tutte quelle riguardanti i figli illegittimi, è abbastanza contorta. Benito Mussolini ebbe un figlio illegittimo, nato da una sua relazione con la moglie del proprietario di una tipografia di Predappio. Il figlio venne battezzato Asvaro ed il tipografo lo riconobbe come suo dandogli anche il cognome: si chiamava Asvaro Gravelli.

Asvaro ebbe una relazione con Lloyd Dario dalla quale nacquero Dario e la nostra Patrizia. La donna, dopo Asvaro, sposò Guillermo de Blanck y Menocal, che bontà sua, decise di adottare i due ragazzi dando loro il suo cognome e il suo titolo nobiliare.
Patrizia quindi sarebbe nobile per acquisizione e non di nascita, ma la storia non è ancora finita. Giangavino Sulas sostiene che anche Guillermo de Blanck non fosse un nobile e ha mandato in onda un'intervista a Pier Felice degli Uberti, uno dei massimi esperti di araldica: "Ho fatto delle ricerche e tra le famiglie nobili italiane non esiste nessuna De Blanck. La contessa dice di essere nobile da entrambe le parti ma dagli elenchi non esiste nessuna famiglia Dario come titolo nobiliare e neanche nessuna famiglia Drommi (cognome del primo marito di Patrizia De Blanck) non risulta nel libro d'oro della nobiltà. Ma forse la soluzione è più semplice di quanto si pensi, perché in realtà la nobiltà da cui discende la contessa non è italiana, ma spagnola, ed è forse proprio tra quella che andrebbe ricercata"

In attesa di chiarimenti sulle sue origini, nobili o dittatoriali, Patrizia De Blanck resta una dei concorrenti preferiti del pubblico che segue il Grande Fratello Vip 5 sui social. In questi giorni la contessa (chiamiamola ancora così fino a prova contraria) ci ha regalato: uno strip tease involontario in diretta nazionale, ha detto di aver mangiato un topo intero quando era una concorrente dell'Isola dei Famosi, ha fatto la doccia a Pierpaolo Pretelli ed Enock Barwuah e ha raccontato un aneddoto relativo alla marjuana coltivata sul terrazzo di casa. Attendiamo i prossimi show con ansia.