Feud

2017 - ....

Olivia de Havilland fa causa ai produttori della serie Feud

La star del cinema non ha apprezzato il modo in cui è stata rappresentata nello show targato da Ryan Murphy.

Olivia de Havilland ha deciso di fare causa ai produttori della serie Feud, creata da Ryan Murphy, per aver usato senza permesso il suo nome e averle attribuito frasi mai pronunciate. L'avvocato della star ha spiegato che l'attrice ha, grazie alla legge, il diritto di proteggere la "propria immagine e identità dallo sfruttamento non autorizzato, falso e commerciale", per promuovere la serie e avere dei guadagni.

I legali hanno aggiunto che vogliono risolvere la questione il più velocemente possibile, considerando inoltre che Olivia festeggerà tra poche ore il suo compleanno n. 101: "FX non ha chiesto a Miss de Havilland il permesso di utilizzare il suo nome ed identità e non è stata pagata per questo uso. Inoltre, la serie di FX mette delle parole nella bocca di Miss de Havilland che sono inaccurate e opposte alla reputazione costruita in oltre 80 anni di carriera, specificatamente rifiutandosi di lasciarsi coinvolgere nei gossip sugli altri attori per generare su di sé l'attenzione dei media".

Olivia de Havilland fa causa ai produttori della...
Cinecittà World
Cinecittà World

Mostra i vecchi commenti

Feud: la seconda stagione della serie di Ryan Murphy sarà sul Principe Carlo e Diana Spencer
Feud: Bette and Joan, un finale struggente per una delle migliori serie dell’anno