Nicolas Cage voleva mangiare un pipistrello vivo sul set di Stress da vampiro

Nicolas Cage voleva mangiare un pipistrello vivo durante le riprese di Stress da vampiro ma si dovette accontentare di qualche scarafaggio.

NOTIZIA di 21/04/2021

Durante un'intervista presente nel DVD di Stress da vampiro, Nicolas Cage ha dichiarato di aver discusso al lungo con il regista del film al fine di ottenere un pipistrello vivo da addentare sul set. Alla fine l'attore ha ceduto ma ha comunque insistito per mangiare scarafaggi vivi durante le riprese.

Il regista Robert Bierman aveva assunto dei tecnici che avevano lavorato alla produzione di Star Wars al fine di costruire il pipistrello meccanico ma, nonostante questo, Cage non ci stava, voleva un pipistrello vero. "Suppongo che dovremmo parlare di come siamo entrati in un alterco una volta perché era molto importante per me che il pipistrello fosse un vero pipistrello", ha dichiarato Cage durante un'intervista.

Guardando indietro, l'attore ha ammesso che l'idea era piuttosto strampalata: "Seguivo ancora le indicazioni del metodo Stanislavskij all'epoca e volevo interpretare ogni ruolo in modo autentico. Quindi non ero la persona più piacevole da avere intorno sul set durante le riprese di questo film."

"Ricordo che una notte Nicolas Cage mandò il ​​suo assistente a Central Park per trovare un pipistrello", Ha confessato Bierman, "Era piuttosto deciso, ne voleva uno a tutti i costi ma alla fine riuscii a convincerlo dicendogli che se fosse stato morso da una bestia del genere avrebbe potuto lasciarci la pelle. D'altro canto fu lui a convincere me quando girammo la scena degli scarafaggi: quelli erano veri."