Facebook

Mercoledì: Tim Burton ha disegnato la creatura che appare nella serie

Lo showrunner di Mercoledì, Al Gough, ha rivelato un dettaglio sulla creazione di una creatura che appare insieme alla protagonista ed è legato al regista Tim Burton.

Mercoledì: Tim Burton ha disegnato la creatura che appare nella serie

Gli otto episodi di Mercoledì sono incentrati sulla primogenita, qui adolescente, della Famiglia Addams. La serie è approdata su Netflix il 23 novembre e sta ottenendo enormi consensi da parte del pubblico. In merito al primo episodio, poco dopo il rilascio della serie stessa, lo showrunner Al Gough ha rivelato un dettaglio sulla realizzazione di una creatura, che appare insieme alla protagonista, legato al regista Tim Burton.
Non proseguite con la lettura se non siete in pari con la visione dell'ultima stagione e non volete spoiler .

Dopo aver evitato la morte due volte ed essere stata misteriosamente salvata da un mostro omicida, la protagonista potrebbe aver trovato un luogo che ama.

Nel primo episodio di Mercoledì, la giovane protagonista interpretata da Jenna Ortega si è precipitata nel bosco per salvare il suo compagno di classe Rowan, solo per scoprire che quest'ultimo aveva cercato di ucciderla. Ma prima che il giovane potesse completare la sua missione, un mostro gigante è intervenuto e ha salvato la vita di Mercoledì Addams.

Mentre le motivazioni della creatura rimangono poco chiare a questo punto della storia, quello che appare evidente, è che il mostro apparso nel primo episodio di Mercoledì, è una creazione di Tim Burton.

Chi è Jenna Ortega, la Mercoledì di Tim Burton

"Questo è letteralmente il progetto di Tim", ha raccontato il co-showrunner Al Gough in una recente intervista a TVLine. Tim Burton, che ha diretto il primo episodio della serie, dopo aver osservato le 50-60 diverse versioni abbozzate dal team, non ritenendosi soddisfatto, ha deciso di disegnare un'immagine ad acquerello del mostro, che è diventata ciò che appare sullo schermo.

Img 20221124 Wa0003

"Penso che sia così originale, unico e inquietante. Questo è esattamente ciò che volevamo", ha spiegato Al Gough, per poi aggiungere: "C'è questo creatore di creature a Hollywood a cui tutti si rivolgono, come il team di Stranger Things, e ha una somiglianza o familiarità. Ma questo è davvero unico. Eravamo così entusiasti di avere qualcosa di specifico per lo spettacolo e per Tim".