Mel Gibson e il Covid: "È la cosa più strana che abbia mai avuto"

Mel Gibson è stato ricoverato per Covid lo scorso luglio e ha sostenuto che si sia stata una malattia diversa da qualsiasi altra cosa abbia mai avuto

NOTIZIA di 05/03/2021

Anche Mel Gibson è stato ricoverato per Covid lo scorso anno e si è soffermato a discutere sul virus che lo ha debilitato in profondità. L'attore e regista ha descritto il Covid come la cosa più strana che gli sia mai capitata.

Force Of Nature 15
Force of Nature: una scena con Mel Gibson

Mel Gibson ha rilasciato un'intervista a Terri Seymour di Extra e ha discusso della sua esperienza con il Covid e del suo ricovero dello scorso luglio. L'attore e regista ha dichiarato: "Per un po' di tempo mi sono sentito da schifo. Per fortuna, non è stato necessario utilizzare ventilatori polmonari e tutto è andato per il verso giusto. Il Covid non sembra nemmeno un virus naturale. La mia degenza è stata stranissima e la malattia diversa da qualsiasi altra cosa abbia mai patito".

La prima rivista ad aver annunciato il ricovero di Mel Gibson per Covid è stata The Daily Telegraph, che ha dichiarato: "Mel Gibson è risultato positivo al Covid ad aprile ed è stato ricoverato in ospedale, dove è stato curato con il farmaco Remdesivir. Poi è risultato negativo al virus per diverse volte fino a quando ha sviluppato i primi anticorpi".

Lo scorso marzo, Mel Gibson era stato visto in un negozio di alimentari insieme alla compagna Rosalinda Ross. L'attore e regista ha iniziato a frequentare la compagna nel 2014 e ha avuto con lei il suo nono figlio. Secondo Gibson, trascorrere la pandemia in casa con un bambino piccolo è stato davvero un evento singolare: "Avere in casa un bambino di 4 anni che è molto simile a un vichingo è una vera esperienza. Nonostante tutto, è stato meraviglioso trascorrere più tempo con lui!".