Macaulay Culkin: "Mio padre minacciava di picchiarmi se non recitavo bene"

L'ex star di Mamma, ho perso l'aereo ha svelato i comportamenti negativi di suo padre Kit, che hanno segnato drammaticamente la sua infanzia.

Macaulay Culkin, la star di Mamma, ho perso l'aereo che ora ha 37 anni, durante il podcast WTF ha rivelato il difficile rapporto avuto con il padre Kit, peggiorato dopo il suo successo nel mondo del cinema.
L'attore ha infatti rivelato di aver subito abusi verbali e fisici, oltre a essere stato spesso minacciato. Kit avrebbe infatti più volte detto al figlio: "Lavora bene o ti picchierò".

A causare la tensione in famiglia sarebbe stata in particolare la gelosia dell'uomo nei confronti della bravura del figlio: "Ogni cosa che aveva provato a fare nella vita io l'avevo già fatta in modo eccellente prima di aver compiuto dieci anni".

La situazione era diventata talmente complicata da spingere Macaulay, a soli 15 anni, a fare causa ai genitori per ottenere il controllo dei guadagni ottenuti con i film di cui era stato protagonista, una cifra superiore ai 17 milioni di dollari, riuscendo a ottenere l'indipendenza e la possibilità di dire addio al mondo del cinema, che lui considera "una delle migliori cose che mi siano mai successe", al termine delle riprese di Richie Rich - Il più ricco del mondo.

Attualmente Caulkin non recita, preferendo dedicarsi ad altre attività come la pittura e scrivere. L'ex star ha inoltre ammesso: "Esco a camminare alle tre o quattro di mattina perché non c'è nessuno per la strada ed è facile per me passare inosservato".

Macaulay Culkin: "Mio padre minacciava di...
Cinecittà World
Cinecittà World

Mostra i vecchi commenti

Macaulay Culkin diventa Kurt Cobain in un video musicale
Woody Allen: Dylan Farrow ribadisce accusa di stupro in TV, e il regista risponde