LOL: Chi ride è fuori, Lillo ha copiato uno sketch dalla versione tedesca? Ecco la verità

Lillo è stato accusato di aver copiato, dalla versione tedesca di LOL: Chi ride è fuori, lo sketch del mago Lioz ma la verità è un'altra ed è stato lo stesso comico romano a spiegarlo.

NOTIZIA di 12/04/2021

Nulla sembra scalfire il successo di LOL: Chi ride è fuori ma il caso dello sketch copiato da Lillo dalla versione tedesca qualche ombra potrebbe in effetti averla addensata sul comedy show di Amazon Prime Video.

A raccogliere e rilanciare la segnalazione di tanti utenti è stata Selvaggia Lucarelli con un tweet in cui lo sketch del mago Lioz eseguito da Lillo Petrolo viene messo a diretto confronto con quello eseguito da un concorrente della versione tedesca di LOL.
Risultato: le trovate sono praticamente le stesse.
LOL: Chi ride è fuori è quindi in qualche modo copiato, o comunque pilotato fino a tal punto dai suoi autori? A raccontare la verità e a spiegare come stanno le cose ci ha pensato lo stesso Lillo in un'intervista al Corriere della Sera: il numero del mago Lioz, come in effetti dichiarato subito, è un omaggio al vero mago.
"Quel numero non è mio e nemmeno del concorrente tedesco, ma del mago Lioz, come dichiaro anche all'inizio dello sketch, mostrando anche un finto biglietto che mi avrebbe consegnato lui, in quanto suo adepto. Insomma, ho subito dichiarato l'autore. Ad ogni modo, il concetto di Lol è far ridere gli altri, non necessariamente con cose del proprio repertorio".

Se il mistero dello sketch a questo punto può dirsi risolto, la nuova domanda diventa: ma chi è il mago Lioz? Il suo nome completo è Lioz Shem-Tov ed è un comico mentalista israeliano, ora famoso e apprezzato in tutto il mondo.
Dopo l'apparizione a Israel's Got Talent, nel 2018 è stato invitato a esibirsi ad America's Got Talent. Gli sketch esilaranti l'hanno presto reso una vera celebrità sul web, dove hanno ottenuto in pochi anni più di 100 milioni di visualizzazioni. È stato anche finalista di Australia's Got Talent, programma che gli ha regalato una grande fama anche in Europa, soprattutto in Francia.

Nella stessa intervista Lillo ha però confermato che il supereroe più amato dai social e dai creatori di meme, Posaman, è assolutamente originale: "Posaman o la frase 'so Lillo' è chiaro che vengono da me, ma è un gioco, una sfida in cui ognuno usa le armi che gli fanno più ridere. Forse se uno si basa sugli sketch estrapolati dalla puntata non sa che avevo citato la mia fonte".