Il cinema da leggere firmato dalla redazione di Movieplayer.it, il regalo last minute perfetto!

Liberi Sognatori, Una donna contro tutti: stasera la fiction su Canale 5 su Renata Fonte

Il ciclo "Liberi Sognatori" si conclude raccontando la vita e la morte dell'assessore comunale Renata Fonte, unica amministratrice donna italiana ad essere uccisa dalla malavita organizzata. Ad interpretare la Fonte sul piccolo schermo, Cristiana Capotondi.

NOTIZIA di 04/02/2018

Stasera alle 21,15 con Una donna contro tutti - Renata Fonte, si conclude il ciclo *Liberi Sognatori, la miniserie che Canale5 ha dedicato a quattro vittime della mafia, uccise per il loro impegno civile contro la criminalità organizzata. Renata Fonte è stata uccisa la notte del 31 marzo 1984 a Nardò, dove ricopriva la carica di assessore e consigliere comunale. Nel titolo, "Una donna contro tutti", si racchiudono gli ultimi mesi di vita di Renata, costretta a lottare contro il marito, il suo stesso partito e, soprattutto, contro chi voleva cementificare l'area di Porto Selvaggio.

Giuseppe Durante e Marcello My, gli intermediari, Mario Cesari e Pantaleo Sequestro, e il mandante Antonio Spagnolo, sono stati condannati per il delitto di Renata Fonte, a cui nel Parco di Porto Selvaggio, è stata dedicata una stele per ricordare il suo impegno politico e civile.

Cristiana Capotondi è Renata Fonte, il resto del cast è composto da Peppino Mazzotta nei panni del commissario Gerardi le cui indagini portarono alla risoluzione del caso. Il cast è completato da Marco Leonardi, Anna Ferruzzo, Giulio Beranek, Giorgio Marchesi, Angela Curri e Augusto Zucchi.