La valle dell'Eden: Florence Pugh nell'adattamento di Zoe Kazan per Netflix

Zoe Kazan adatterà per Netflix il romanzo di John Steinbeck La valle dell'Eden, portato al cinema dal nonno Elia Kazan nel 1955, Florence Pugh sarà la protagonista della miniserie Netflix.

NOTIZIA di 22/06/2022

Netflix ha messo in cantiere lo sviluppo di una miniserie ispirata al romanzo di John Steinbeck La valle dell'Eden. Florence Pugh sarà la protagonista della produzione scritta e prodotta da Zoe Kazan, nipote di Elia Kazan che, nel 1955, diresse il celebre adattamento del classico con James Dean.

Un primo piano di Zoe Kazan a Locarno per Ruby Sparks
Un primo piano di Zoe Kazan a Locarno per Ruby Sparks

Deadline ha rivelato che la compagnia di streaming si è assicurata i diritti dell'adattamento dopo un'asta infuocata. Anonymous Content e Endeavor Content co-produrranno la serie come parte di una partnership svelata a marzo.

La serie limitata esplorerà i temi del trauma e della redenzione del romanzo, amore e tradimento, dovere e libero arbitrio. Al centro della produzione troveremo un ritratto intimo della famiglia Trask sullo sfondo di enormi cambiamenti storiche o, come disse Steinbeck, "la storia del mio paese e la mia storia".

"Mi sono innamorata de La valle dell'Eden quando l'ho letto per la prima volta da adolescente. Da allora, il mio sogno è stato adattare il romanzo di Steinbeck - la sua grande, tentacolare totalità di tre generazioni. Più di ogni altra cosa, ho voluto dare piena espressione alla sorprendente e singolare antieroina del romanzo, Cathy Ames", ha detto Zoe Kazan. "Florence Pugh è la Cathy dei nostri sogni. Non riesco a immaginare un'attrice più elettrizzante per dare vita a questo personaggio. Scrivere questa serie limitata negli ultimi due anni è stato il culmine creativo della mia vita. Spero che con i nostri partner di Netflix, Anonymous Content ed Endeavour Content, possiamo rendere giustizia a questo materiale e gettare nuova luce su di esso per un pubblico del 21° secolo".

Ruby Sparks, parla Zoe Kazan: 'Tutto nacque da Pigmalione'

Questo, per Zoe Kazan, sarà il primo importante lavoro come sceneggiatrice per la televisione. In precedenza l'attrice ha co-firmato Ruby Sparks e Wildlife, diretto dal compagno Paul Dano. Kazan si prepara a recitare in She Said, dove interpreterà Jodi Kantor, una delle giornaliste del New York Times che hanno rivelato lo scandalo sessuale che coinvolgeva il produttore Harvey Weinstein, favorendo la nascita del movimento #MeToo.

Florence Pugh sarà presto al cinema con Don't Worry Darling, nuova pellicola di Olivia Wilde con Harry Styles e Chris Pine. Tra i suoi progetti futuri The Wonder per Netflix, A Good Person, e Oppenheimer, nuovo film di Christopher Nolan sul padre della bomba atomica.