Kanye West: “Mi candido per le presidenziali 2020”

Il rapper Kanye West ha annunciato ieri la propria intenzione di candidarsi a presidente degli Stati Uniti per le elezioni del 2020 e ha già il sostegno di Elon Musk.

NOTIZIA di 05/07/2020
Kanye West durante una performance
Kanye West durante una performance

Il rapper Kanye West ha annunciato ieri la propria intenzione di candidarsi a presidente degli Stati Uniti. Il 4 luglio, giorno della festa dell'indipendenza americana, West ha scritto il seguente testo su Twitter: "Dobbiamo ora realizzare la promessa dell'America fidandoci di Dio, unificando la nostra visione e costruendo il nostro futuro. Mi candido come presidente degli Stati Uniti! #2020Vision"

Tra coloro che lo sostengono c'è Elon Musk, che ha risposto con entusiasmo al tweet del cantante. Non è la prima volta che West parla di ambizioni politiche: già nel 2015 aveva dichiarato di volersi candidare quest'anno, ma all'epoca non fu preso sul serio perché, per sua stessa ammissione, aveva consumato sostanze illecite prima dell'annuncio, mentre in tempi più recenti aveva parlato di una possibile corsa presidenziale nel 2024. Al momento non è chiaro se intende rappresentare uno dei due partiti principali, che annunceranno ufficialmente i propri candidati - Joe Biden per i democratici e Donald Trump per i repubblicani - il mese prossimo.

Donald Trump, un Presidente entertainer alla Casa Bianca: le sue apparizioni sullo schermo

Donald Trump nell'atto di imbracciare un fucile
Donald Trump nell'atto di imbracciare un fucile

Kanye West è diventato una figura controversa per le sue opinioni politiche a partire dal 2016, quando ha cominciato a sostenere apertamente Donald Trump e indossare in pubblico un berretto con la scritta "MAGA" (Make America Great Again, lo slogan elettorale di Trump). A chi lo ha criticato per la sua amicizia con Trump, noto da decenni per i suoi comportamenti razzisti, West ha risposto "Il razzismo non è un punto di non ritorno per me, altrimenti non vivrei in America".

Trump, dal canto suo, ha spesso elogiato Kanye West per la sua influenza sull'elettorato afroamericano, e stando al Los Angeles Times il suo nuovo annuncio potrebbe essere stato concepito in tale ottica, per togliere voti della comunità di colore a Joe Biden, dato che al momento non si sa se il cantante ha compilato i moduli necessari per essere considerato un vero candidato presidenziale.