John Travolta ricorda il figlio scomparso il giorno del suo compleanno: "Penso a te ogni giorno"

John Travolta ha reso omaggio al figlio Jett, morto all'età di 16 anni dopo aver sbattuto la testa nella vasca da bagno durante una vacanza con la sua famiglia alle Bahamas.

NOTIZIA di 14/04/2022

John Travolta ha scelto Instagram per rendere omaggio a suo figlio Jett in quello che sarebbe stato il giorno del suo trentesimo compleanno: l'attore di American Crime Story, 68 anni, ha condiviso il tributo questo mercoledì al fine di ricordare il figlio nato dal suo matrimonio con la defunta Kelly Preston.

"Mio caro Jetty", ha scritto Travolta nella didascalia di una foto in cui posa assieme al figlio, scomparso il 2 gennaio 2009 a soli 16. "Mi manchi più di quanto possa esprimere a parole. Ti penso tutti i giorni. Tanto auguri. Con amore, tuo papà."

La famiglia del ragazzo non parlò mai della sua malattia e le condizioni di salute di Jett furono rivelate solo dopo la sua morte dalla Preston, durante un'intervista nel 2012 della CBS: "Non credete alla maggior parte delle cose che hanno scritto. Jett era autistico, soffriva di attacchi epilettici e quando era piccolo soffriva della sindrome di Kawasaki."

La morte del figlio non è stata l'unica tragedia nella vita di John Travolta, infatti, il 12 luglio 2020 l'attore ha annunciato su Instagram la scomparsa di sua moglie Kelly Preston: "Con la morte nel cuore vi informo che la mia bellissima moglie Kelly ha perso la sua battaglia di due anni con il cancro al seno."