J.K. Rowling: "Per i giovani gay in atto una nuova terapia di conversione", nuove polemiche su Twitter

Nuovo giorno nuova polemica su Twitter per J.K Rowling: la creatrice di Harry Potter ha messo mi piace a un post che paragona la terapia ormonale all'uso degli antidepressivi suscitando le reazioni risentite dei follower.

NOTIZIA di 06/07/2020

J.K. Rowling continua ad attirarsi le ire della comunità trans, e non solo per i suoi tweet transfobici, adesso si aggiunge anche quella di coloro che soffrono di depressione dopo che la scrittrice ha messo mi piace a un tweet che paragona la terapia ormonale all'uso degli antidepressivi, sostenendo che "le persone gay stanno sperimentando una nuova terapia di conversione" in una serie di tweet che hanno scatenato nuove polemiche.

J.K Rowling durante la premiere londinese di Harry Potter e il Principe Mezzosangue
J.K Rowling durante la premiere londinese di Harry Potter e il Principe Mezzosangue

La scrittrice ha pubblicato una serie di tweet in cui sostiene, tra l'altro, che molti professionisti sanitari "sarebbero preoccupati che le persone giovani in lotta con la loro salute mentale vengano indirizzati verso l'assunzione di ormoni e la chirurgia quando questo potrebbe non essere nei loro migliori interessi."

I tweet rappresentano una strenua difesa delle idee della mamma di Harry Potter, colpevole di aver messo 'mi piace' a un tweet che paragona la prescrizione ormonale agli antidepressivi, prescritti troppo spesso agli adolescenti in passato con risultati disastrosi. Questa è la seconda volta che J.K. Rowling si attira addosso le critiche dei follower dopo aver irritato la comunità LGBTQ con una serie di tweet transfobici.

"Ho ignorato i falsi tweet attribuiti a me e condivisi più volte, Ho ignorato il porno twittato ai bambini su un thread sulla loro arte. Ho ignorato minacce di morte e violenza. Non ignorerò questo" scrive su Twitter la Rowling, proseguendo poi "molti, inclusa me stessa, crediamo che stiamo vedendo un nuovo tipo di terapia di conversione per i giovani gay, che vengono introdotti su un lungo cammino di medicalizzazione che può causare perdita di fertilità e delle funzioni sessuali. Il rischio della terapia ormonale si nota sul lungo periodo. Questi effetti collaterali vengono spesso minimizzati e negati dagli attivisti trans."

J.K. Rowling cancella il tweet in cui loda Stephen King dopo il sostegno dello scrittore alle donne trans

Tra le reazioni ai suoi tweet, l'attore e attivista transgender Scott Turner Schofield, candidato ai Daytime Emmy nominee per la serie Amazon Studio City, ha dichiarato: "JoKaren Rowling sta usando il vittimismo come arma, diffondendo teorie scientificamente smentite, facendo suonare come ragionevoli discorso di odio anti-trans e partecipando a una campagna politica coordinata contro una minoranza marginalizzata e priva di potere".