Facebook

I Soprano, Robert Patrick rivela: "James Gandolfini era reduce da una sbornia e mi ha terrorizzato"

Robert Patrick ha ricordato la sua esperienza sul set della serie I Soprano svelando che James Gandolfini era alle prese con i postumi di una sbornia quando hanno girato insieme la loro scena.

Robert Patrick ha recitato nella serie cult I Soprano e ha condiviso qualche retroscena legata alla scena in cui ha recitato accanto al protagonista James Gandolfini, svelando che l'attore era ubriaco.
Le nuove rivelazioni sono emerse grazie a un nuovo episodio del podcast Talking Sopranos.

Nella serie I Soprano Robert Patrick ha avuto il ruolo di Davey Scatino, amico di lunga data di Tony Soprano, che finisce per avere uno scontro fisico con il protagonista.
L'attore ha raccontato che non aveva mai conosciuto James Gandolfini prima delle riprese e dopo la lettura del copione aveva trascorso del tempo con lui.

I Soprano: un wallpaper della serie
I Soprano: un wallpaper della serie

Patrick ha sottolineato: "Stavo fumando una sigaretta, eravamo seduti su una panchina e stavamo cercando di conoscerci meglio perché dovevamo interpretare degli amici fin dai tempi del liceo". I due si erano poi in un certo sfidati a dare il meglio sul set. Il giorno dei ciak la situazione è stata davvero memorabile: "Mi ha detto 'Ho i postumi di una sbornia, facciamo questa fottuta scena'. E l'abbiamo realizzata al primo ciak. Abbiamo ricordato prima di girare quello che avremmo dovuto fare. Mi avrebbe afferrato e io avrei iniziato a piangere come una bambina. E devo ammettere che mi ha terrorizzato. Voglio dire, ero così intimidito".

Robert Patrick ha però ammesso che si è trattato di un'esperienza fantastica e ha sottolineato: "Penso che I Soprano sia decisamente uno dei momenti migliori della mia carriera".