Heather Parisi sul vaccino “a Hong Kong 7 nuovi casi di Covid e tutti vaccinati”

Heather Parisi ha twittato sul vaccino e sul green pass: a Hong Kong ci sono 7 nuovi casi di Covid, tutti gli interessati nei mesi scorsi avevano ricevuto la doppia dose dell'antidoto al virus.

NOTIZIA di 08/08/2021

Heather Parisi torna ad esprimersi sul vaccino: a Hong Kong, ha raccontato la showgirl sui social, ci sono stati nuovi casi di Covid-19 tra persone che si erano immunizzate nei mesi precedenti. La showgirl ha colto l'occasione per criticare il Primo Ministro Mario Draghi ed il green pass.

Heather Parisi negli ultimi ha preso posizioni contro il vaccino, la showgirl non si considera una no vax ma si definisce una free vax. Lei ha deciso di non vaccinarsi ma lascia che gli altri facciano le proprie scelte liberamente. Residente a Hong Kong con la famiglia, Heather usa i social per far conoscere le sue posizione agli italiani. Su Twitter ha scritto che nel paese dove vive sono state registrate nuove situazioni di Covid 19, tutte le persone coinvolte si erano vaccinate. La showgirl ha colto l'occasione per attaccare il Green pass e chi crede che i vaccinati non possano contrarre il virus.

"Il Governo di Hong Kong - si legge nel post - conferma 7 nuovi casi totali di Covdi 19 tutti importati e TUTTI COMPLETAMENTE VACCINATI. A credere che i vaccinati non si contagiano sono rimasti solo #DraghiPinocchio e i fanatici #GreenPass. Non servono parole", ha scritto la Parisi sul social.
Un utente di Twitter le ha risposto in maniera molto critica "Signora Parisi, non entri nel merito di cose che non le competono. Stante la sua posizione di personaggio pubblico, istiga la gente a non vaccinarsi con gravi ripercussioni sulla salute pubblica. Il suo tono canzonatorio nei confronti di Draghi è peraltro irrispettoso". Il post della Parisi ha ricevuto anche numerosi consensi, soprattutto da parte dei no vax.

In Italia, con l'introduzione del Green Pass, in tutti i luoghi al chiuso, ristoranti, cinema e bar compresi, potranno entrare solo i possessori del documento che certifica che la persona che lo possiede si è vaccinata, o è guarita dal Covid-19 o ha eseguito il test antigenico rapido o molecolare con esito negativo.