Heather Parisi: "è un vaccino sperimentale, io non lo farò"

Heather Parisi ha deciso che lei e la sua famiglia non si vaccineranno: la showgirl lo ha annunciato su Instagram con un post che ha fatto discutere i suoi follower.

NOTIZIA di 24/12/2020

Heather Parisi e la sua famiglia non si sottoporranno al vaccino contro il Covid-19: la showgirl, con un lungo post su Instagram, ha spiegato i motivi della sua scelta e ha puntualizzato che non vuole essere accostata ai no vax.

Il post di Heather Parisi su Instagram nasce da alcune domande che le sono state fatte dai suoi follower sulla situazione del Coronavirus in Cina e su come procede la vaccinazione. La Parisi ha spiegato che al momento la percentuale dei vaccinati è bassa: "Molti mi hanno chiesto qual è la situazione del vaccino in Cina e a Hong Kong e cosa faremo io e la mia famiglia. In Cina al momento, sono state vaccinate 1 milione di persone (su 1.4 miliardi!). È prevista la vaccinazione di 50 milioni, ma la risposta della gente è molto tiepida per ammissione delle stesse autorità che non stanno forzando la mano".

Heather ha spiegato che a Hong Kong il vaccino sarà disponibile a gennaio ma lei non lo farà perché lo ritiene sperimentale e quindi in qualche modo non affidabile: "A Hong Kong sarà disponibile forse a Gennaio e forse verrà data la possibilità di scegliere quale vaccino. Io sono per la libertà vaccinale (cosìdetto consenso informato) che è un diritto riconosciuto in tutto il mondo dalla Dichiarazione di Helsinki, dalla Dichiarazione dell'Unesco, dalla Dichiarazione di Norimberga; io e la mia famiglia NON faremo il vaccino perché è fuori di dubbio che si tratta di un vaccino sperimentale di cui non si hanno avuto modo di vedere gli effetti nel breve, nel medio e nel lungo periodo".

La showgirl sa che la sua decisione susciterà qualche perplessità ed è preparata a qualsiasi critica, sempre che sia in buonafede. "Sono perfettamente consapevole che per questa scelta in Italia (non a Hong Kong) sarò derisa, attaccata, emarginata e che molti, in assoluta malafede, mi definiranno "novax". Purtroppo, nella società di oggi, la libertà e la tolleranza hanno ceduto il posto alla prevaricazione e alla violenza. Ma se questo è il prezzo da pagare per difendere l'ennesima violazione di un diritto inviolabile, lo faccio senza esitazione".

La scelta di Heather Parisi è stata criticata da molti dei suoi follower "Ho una malattia autoimmune e sono contenta che ci sia il vaccino! Purtroppo tante persone la pensano come te, brutto esempio dai" si legge nei commenti e ancora: "Mi spiace ma non condivido il tuo pensiero, io mi fido della scienza" ma tra i commenti si trovano anche fan che le danno ragione e seguiranno il suo esempio: "Brava... io e la mia famiglia, la pensiamo come te... niente vaccino!".