George Clooney: "Ho rifiutato 35 milioni di dollari per un giorno di lavoro", ecco perché

George Clooney spiega il motivo per cui ha rifiutato 35 milioni di dollari per un giorno di lavoro previsto per la realizzazione di uno spot pubblicitario.

NOTIZIA di 04/12/2021

George Clooney può permettersi il lusso di rifiutare 35 milioni di dollari per un giorno di lavoro. Nel corso di un'intervista con The Guardian, il protagonista de Le idi di marzo ha spiegato per quale motivo ha rifiutato una paga così elevata prevista per la realizzazione di uno spot pubblicitario.

Venezia 2017: il regista George Clooney al photocall di Suburbicon
Venezia 2017: il regista George Clooney al photocall di Suburbicon

George Clooney ha raccontato: "Mi sono stati offerti 35 milioni di dollari per un giorno di lavoro per la realizzazione dello spot pubblicitario di una compagnia aerea. Ne ho parlato con Amal e abbiamo deciso che non ne valeva la pena. La compagnia aerea è connessa a un Paese che, sebbene sia un alleato, prende spesso decisioni opinabili".

Clooney ha aggiunto: "Per cui, ho pensato: 'Bene, se mi sottrae anche un minuto di sonno, non vale la pena occuparsi di questo spot'. Per adesso ho abbastanza soldi da poter rifiutare offerte del genere". Si stima che il patrimonio del protagonista di Paradiso amaro si aggiri intorno ai 500 milioni di dollari.

Clooney ha anche criticato tutte le persone che lo hanno ripreso con gli smartphone in seguito all'incidente in motocicletta che lo ha visto protagonista in Sardegna nel 2018. L'attore ha affermato: "Dopo un incidente del genere, pensi immediatamente che si possa trattare degli ultimi momenti della tua esistenza. Poi ti giri e guardi tantissime persone che ti riprendono con l'obiettivo di postare il filmato su Facebook...".

The Tender Bar, il nuovo film di George Clooney, arriverà al cinema il 17 dicembre e sarà disponibile su Amazon Prime Video il prossimo 7 gennaio.