George Clooney: i danni del maltempo a Laglio colpiscono anche la sua villa "Peggio di quanto pensassi"

George Clooney si è recato di persona a verificare i danni causati dall'alluvione a Laglio, sul Lago di Como, anche la sua villa è circondata dal fango e molte strade sono bloccate.

NOTIZIA di 30/07/2021

George Clooney, in Italia da più un mese, si è recato sul luogo della frana che ha devastato Laglio, borgo dove è situata la sua residenza estiva, Villa Oleandra, per constatare i danni.

Secondo quando riportato da La Provincia di Como, il divo che ha eletto il comasco a sua seconda dimora "si è dimostrato addolorato prima ancora che stupito" dalla devastazione vista con i propri occhi. George Clooney si è recato sui luoghi della frana posando con la protezione civile e dichiarandosi pronto ad aiutare in prima persona le persone colpite da questa tragedia.

L'attore di Hollywood è stato fotografato con il sindaco di Laglio Roberto Pozzi dopo l'acquazzone che ha costretto all'evacuazione 60 residenti. Clooney e la sua famiglia non hanno subito danni, ma in un'intervista con i media italiani, ha affermato che le condizioni erano peggiori di quanto riportato.

"Pensano che potrebbero volerci anni e milioni di dollari prima di aggiustare i danni" ha dichiarato Clooney. "Questa città è qui da sempre, continuerà e sarà più forte e tornerà migliore, questa è una città molto resistente".

Il Sindaco Pozzi ha osservato come la strada vicino alla casa di Clooney non fosse accessibile in alcuni punti a causa delle alluvioni. "Il rumore e la forza dell'acqua erano incredibili - non ho mai visto niente di simile", ha detto.

L'alluvione ha lasciato alberi accatastati contro le case, spostando auto e furgoni con la forza dell'acqua. Nel comune di Brienno una fuga di gas causata dai nubifragi ha intrappolato nelle loro abitazioni 50 residenti.