Facebook

Florence Pugh e l'accettazione del proprio corpo: "Non perderò mai peso per sembrare fantastica per un ruolo"

Florence Pugh è tornata a parlare dell'accettazione del proprio corpo e di quegli insegnamenti a cui è rimasta profondamente legata che applica anche nel suo lavoro.

Florence Pugh e l'accettazione del proprio corpo: "Non perderò mai peso per sembrare fantastica per un ruolo"

Dopo aver dovuto leggere e ascoltare una serie di commenti legati alla decisione di indossare un vestito trasparente di Valentino, Florence Pugh torna a parlare dell'accettazione di sé e del suo corpo, quella con la quale va avanti ogni giorno.

"Siamo sempre stati nudi da bambini", ha dichiarato l'attrice in un'intervista rilasciata a Vogue e riportata da Yahoo, nella quale ha raccontato di essere cresciuta insieme ai suoi 3 fratelli vicino a un oceano in Spagna. Florence Pugh ha poi ricordato di come i suoi genitori abbiano insegnato ad ognuno dei propri figli, ad abbracciare una visione inconsapevole delle loro figure. "Siamo umani, siamo corpi".
E, a distanza di anni, l'attrice conduce la sua vita seguendo quegli stessi insegnamenti.

"Posso truccarmi e avere un bell'aspetto per una premiere. Ma alla fine, ho ancora i baffetti sulla parte superiore del labbro, sento ancora l'odore di sudore dopo un allenamento e continuo ad avere brufoli quando sono stressata" ha proseguito la Pugh.

Nel corso dell'intervista, l'attrice sottolinea quindi l'importante di accettare sé stessi e il proprio corpo. Un qualcosa che la stessa Pugh sperimenta nell'abbigliamento, qualsiasi abito decida di indossare. Da quelli scelti per la copertina di Vogue, per il numero invernale 2023, a quelli che la accompagnano durante le apparizioni pubbliche.

Florence Pugh: "A 19 anni volevano cambiassi fisico e look, pensavo fare l'attrice fosse un enorme errore"

"Non ho mai avuto paura di cosa c'è sotto il tessuto" ha proseguito dichiarando di non voler nascondere il suo corpo. "Se mi piace allora lo indosserò. Certo, non voglio offendere le persone, ma penso che il punto sia: come possono i miei capezzoli offenderti così tanto?"

"Se un vestito con il mio seno che fa capolino incoraggia le persone a dire: 'Beh, se dovessi essere violentata, te la saresti cercata', mi mostra solo che c'è molto altro lavoro da fare", ha proseguito Florence Pugh sottolineando l'importanza di continuare ad affrontare certi argomenti.

Prima di concludere, l'attrice ha spiegato come lega questi pensieri, e gli insegnamenti con i quali vive, nel lavoro. "Come avrebbe vissuto questo personaggio? Cosa avrebbe mangiato?", sono due domande che la Pugh si pone quando si prepara per un ruolo. "Non perderò mai peso per sembrare fantastica per un ruolo" è la sua risposta.