Flavia Vento a Le Iene: “ecco perché mi sono fidata del finto Tom Cruise”

Intervistata da Le Iene Flavia Vento ha spiegato perché si è fidata del finto Tom Cruise e il motivo per cui non l'ha denunciato.

NOTIZIA di 01/12/2021

Flavia Vento nella puntata del 30 novembre de Le Iene ha spiegato il motivo per cui si è fidata del finto Tom Cruise, chattando per 6 mesi con lui. La showgirl ha chiarito anche perché non ha voluto denunciare chi si nascondeva dietro il profilo fake, e che ha provato ad estorcerle dei soldi

La passione di Flavia Vento per Tom Cruise è ben nota ed era conosciuta anche da chi l'ha avvicinata fingendo di essere la star statunitense e poi ha provato a rubarle dei soldi. Quello che è successo negli ultimi 6 mesi alla Vento è stato raccontato dalla stessa showgirl a Le Iene, al programma di Italia 1 Flavia ha spiegato tutto, dal primo approccio con il profilo fake alla richiesta di soldi a cui lei non ha abboccato.

Flavia Vento è stata avvicinata dopo aver lasciato un commento di sostegno a Tom Cruise sul profilo Instagram dell'attore, la showgirl, iscritta anche lei a Scentology, gli ha detto che era impaziente di vedere il seguito di Top Gun. Due giorni dopo è arrivato un messaggio da un profilo a lei sconosciuto "Tom mi ha detto che mi scriveva dal suo profilo personale, diverso appunto da quello ufficiale, gestito dal suo entourage". Flavia ha chiesto più volte al suo finto interlocutore se fosse veramente Tom "gli ho spiegato che non mi andava di essere presa in giro", la Vento ha insistito, tanto che ad un certo punto lui si è anche detto stanco dei suoi dubbi, come ha raccontato in questa clip.

Flavia Vento in questi sei mesi non ha mai visto con chi stava chattando "ha provato a chiamarmi con Facetime ma diceva che cadeva sempre la linea". La showgirl ammette che stava vivendo il suo sogno "Ho vissuto un sogno e per tanto tempo, non ho ascoltato una mia amica che diceva di svegliarmi". Le conversazioni con Cruise sono sempre state carine, spiega Flavia "diceva che ero una Dea e mi chiamava Sole, riteneva che provenissi da una costellazione. È stato molto romantico, mi ha mandato anche una canzone di Bruno Mars". Poi è arrivata la richiesta di soldi, i due si sarebbero dovuti vedere sul set di Mission: Impossible 8, nell'ambito di un Meet & Greet, prima però, la donna avrebbe dovuto sborsare dei soldi iscrivendosi ad una piattaforma per avere il pass per incontrare la star statunitense. "Sono rimasta male, non sono cretina fino a questo punto", ha spiegato la showgirl che poi ha chiarito perché non ha denunciato il fake Tom Cruise: "è come se mi fossi affezionata, dentro di me sogno e spero ancora che sia Tom".