Fabrique du Cinéma Awards 2017: Willem Dafoe sarà il presidente di giuria

Prima di calarsi nei panni del villain DC Vulko, Dafoe guiderà la giuria composta da Valentina Lodovini, Christian Halsey Solomon e Alessandro Usai.

Dal 2015 Fabrique du Cinéma promuove un Premio alla creatività e alla sperimentazione per dare il giusto riconoscimento a tutti coloro che nel cinema si pongono in maniera costruttiva e sperimentale e che si impegnano con ogni mezzo a dar vita a qualcosa di inedito attraverso la ricerca tecnica e contenutistica.

Fabrique du Cinéma, rivista dedicata al nuovo cinema italiano, da cinque anni scopre e promuove i giovani talenti della regia, della recitazione, della sceneggiatura e di tutte le professioni che compongono il mondo della settima arte. Un primato riconosciuto dai cineasti italiani, dai più giovani ma anche dai più affermati, che sostengono Fabrique du Cinéma fin dalla sua nascita.

Da quest'anno il Premio Fabrique diventa internazionale e prende il nome di Fabrique du Cinéma Awards. Tre le nuove categorie di premi rivolti ai cineasti di tutto il mondo: miglior lungometraggio, miglior cortometraggio, miglior webserie e il premio speciale per la Miglior Sceneggiatura breve offerto da Premiere Film. Sempre con lo stesso spirito: la costante ricerca della creatività e dell'innovazione a ogni latitudine e a ogni età.

A presiedere la giuria di questa edizione sarà il popolare Willem Dafoe. Al suo fianco l'attrice Valentina Lodovini, il produttore Christian Halsey Solomon, che ha all'attivo pellicole come American Psycho e Padri e Figlie, e Alessandro Usai, CEO di Colorado Film.

Leggi anche: Willem Dafoe: "Ho il passaporto italiano. Sono uno di voi!"

Continua a seguirci su Facebook, Twitter, Instagram, Youtube, Google+ e Telegram per aggiornamenti, notizie, e curiosità su film e serie TV.

Fabrique du Cinéma Awards 2017: Willem Dafoe sarà...
Cinecittà World
Cinecittà World

Mostra i vecchi commenti

Willem Dafoe: da Gesù a Nosferatu, 10 ruoli memorabili di una star dal cuore selvaggio
Justice League: svelato il ruolo di Willem Dafoe?