Emilia Clarke parla dei suoi stalker: "Sono convinti di avere una relazione con me"

Emilia Clarke racconta dei suoi stalker; al plurale, perché ce ne sono diversi: uno di loro arrivò a riempirla di regali

NOTIZIA di 02/12/2019

Emilia Clarke rivela di essere vittima di più di uno stalker. Sarebbero più di uno gli individui che hanno superato il confine tra l'essere un fan appassionato e l'essere considerati molesti.

Durante un'intervista con The Guardian per promuovere il suo ultimo film, Last Christmas, l'attrice celebre per il ruolo di Daenerys Targaryen nella popolare serie tv di HBO, Game of Thrones, ha parlato delle attenzioni eccessive e poco gradite che ha ricevuto da parte di alcuni soggetti. A quanto pare, uno di loro le avrebbe lasciato spesso dei regali davanti alla porta di casa; un altro, rivela, "è altamente disturbato", mentre un terzo sarebbe incredibilmente cattivo. "La questione degli stalker è semplicemente orribile, perché da donna single, già solo camminando per strada mi sembra spesso di essere seguita" racconta.

Questi individui credono di avere una relazione con lei, "il che è disorientante, perché avere una relazione con delle persone che non conosco costituisce una aspetto non indifferente del mio lavoro. Mi importa di quello che l'arte è in grado di generare nelle persone. Ma si porta con sé una responsabilità, e quando ti lasci alle spalle la porta di casa, te la porti anche tu con te. È un percorso difficile su cui districarsi. Ed è il confine tra le due cose a risultare sfocato."
E spiega il perché, passando invece a parlare dei fan "A volte, ti afferrano un braccio o c'è un maggiore contatto fisico, e l'istinto prende il sopravvento. Quando poi vedi i loro volti scioccati, ti chiedi, 'Dov'è il pericolo?' e capisci 'Oh, sono io. Sono io il pericolo'".

Emilia Clarke aveva recentemente discusso della nudità a volte gratuita sul set de Il Trono di Spade, spiegando come avesse imparato a gestire la situazione quando la scelta non le sembrava davvero funzionale alla narrazione.