Ellen DeGeneres parla dei dolori fisici provocati dal Covid: "Adesso sto meglio, ma..."

Ellen DeGeneres è risultata positiva al Covid-19: la conduttrice ha aggiornato i followers sul suo stato di salute e si è soffermata sui dolori fisici e i sintomi meno conosciuti della malattia.

NOTIZIA di 17/12/2020

Ellen DeGeneres è una delle personalità del mondo dello spettacolo ad essere risultate positive al Covid-19. La conduttrice ha parlato dei sintomi della malattia e del terribile mal di schiena che il virus le ha lasciato in dono e, ancora una volta, ha invitato tutti alla massima prudenza.

Attraverso il suo profilo Twitter, Ellen DeGeneres ha aggiornato i suoi followers sulle sue condizioni di salute e ha detto di sentirsi al 100%. Come riporta ETonline, la conduttrice ha dichiarato: "Ciao a tutti! Voglio ringraziare ognuno di voi per i messaggi di incoraggiamento che mi avete mandato. Adesso, sto al 100% e mi sento davvero bene. Una cosa che vi devo dire è che il Covid-19 provoca terribili dolori alla schiena. Si tratta di un aspetto che in pochi sottolineano".

La conduttrice di The Ellen DeGeneres Show ha condiviso la diagnosi con i suoi followers poco tempo fa ma, sebbene sia risultata positiva al Covid-19, ha affermato di non avere sintomi. La DeGeneres ha affermato: "Tutte le persone che sono entrate in contatto con me sono state avvertite e io ho seguito le linee guida da rispettare in questi casi". La conduttrice ha poi incoraggiato i suoi seguaci e ha dato loro appuntamento a dopo le feste. Alla fine di ottobre, Ellen DeGeneres aveva ripreso la sua trasmissione con una contenuta quantità di pubblico presente in studio.

Una persona informata sui fatti ha dichiarato: "Ellen è sempre stata molto attenta, ha effettuato innumerevoli tamponi e ha preso tutte le precauzioni necessarie per il bene suo e di tutte le persone che le sono state accanto. Durante il tempo libero, è stata in compagnia di Portia e di altri pochi amici a Montecito. Al momento, Ellen è a casa in quarantena, con la speranza di guarire il prima possibile".