Debbie Reynolds, madre di Carrie Fisher, è stata ricoverata in ospedale

L'attrice, secondo quanto riportano le prime notizie, si sarebbe sentita male probabilmente a causa di un ictus.

A distanza di 24 ore dalla morte della figlia Carrie Fisher, l'attrice Debbie Reynolds è stata portata in ospedale.
Todd Fisher ha infatti chiesto l'intervento di un'ambulanza e i medici sono arrivati nella sua casa di Beverly Hills, dove la famiglia stava organizzando il funerale dell'amata principessa Leia, per soccorrere la donna, a quanto pare colpita da un ictus.

Leggi anche: il nostro ricordo di Carrie Fisher - Carrie, ti amiamo! Lo sai?

Star Wars: Episodio VII - Il risveglio della Forza: un abbraccio tra Carrie Fisher e Harrison Ford nel trailer finale del film

L'ottantaquattrenne, secondo quanto riporta il sito TMZ, stava fisicamente male già da venerdì, il giorno in cui Carrie ha avuto un infarto a bordo di un aereo in arrivo a Los Angeles.
Debbie è stata immediatamente trasportata in ospedale e per ora non sono state rivelate notizie riguardanti il suo stato di salute.

Debbie Reynolds, madre di Carrie Fisher, è stata...

Mostra i vecchi commenti

Carrie Fisher: l'ex marito Paul Simon e J.J. Abrams ricordano l'attrice
Carrie Fisher: le foto più belle (e assurde) dal set di Star Wars