Facebook

DC, James Gunn sulle possibili interferenze dello studio: "La posizione è diversa da quella con Zack Snyder"

James Gunn ha spiegato perché i fan non dovranno preoccuparsi delle possibili interferenze da parte dello studio nelle visioni dei registi per i film che comporranno l'Universo DC.

DC, James Gunn sulle possibili interferenze dello studio: "La posizione è diversa da quella con Zack Snyder"

La Warner Bros. sembra aver guadagnato una certa reputazione per l'interferenza degli Studios, nel corso degli anni, nei suoi film basati sulla DC. Sono molti, infatti, i fan che ritengono che il precedente sistema della Warner Bros. sia responsabile dei fallimenti del DCEU.
In che modo si muoveranno dunque James Gunn e Peter Safran, nominati recentemente capi dei DC Studios?

Peacemaker, la recensione della nuova serie di James Gunn: aquile, farfalle e assurdità

James Gunn ha recentemente rassicurato i fan su Mastadon, come riportato da CBM. Il filmmaker ha dichiarato che non c'è motivo di preoccuparsi in merito a una possibile interferenza dello studio sulle sue decisioni poiché le cose funzioneranno in modo leggermente diverso. "La posizione è diversa da quella con Zack Snyder, ecc. Peter e io siamo i capi dei DC Studios. L'unica interferenza in studio sarebbe da parte nostra!"

Intanto, proprio lo scorso mese, David Zaslav, dopo aver presentato i nuovi co-presidenti e CEO di DC Studios, James Gunn e Peter Safran, ha anticipato i piani futuri per la DC Films sotto la tutela dei nuovi amministratori delegati. David Zaslav ha dichiarato che il progetto è quello di costruire una "bibbia per un universo DC coeso, che sia trasversale a film live-action, TV, animazione, giochi e altro ancora".

James Gunn e Peter Safran, sembra stiano lavorando a un grande piano da 8 a 10 anni per l'Universo DC, simile al Marvel Cinematic Universe, più unificato piuttosto che diviso in più realtà. Sembra proprio che il multiverso non sarà la chiave per il futuro nell'Universo DC.