David Gulpilil: l'atttore aborigeno di Mr. Crocodile Dundee, morto a 68 anni

L'interpretee aborigeno di Mr. Crocodile Dundee David Gulpilil è morto il 29 novembre 2021 all'età di 68 anni dopo una lunga malattia.

NOTIZIA di 30/11/2021

David Gulpilil, il leggendario attore aborigeno australiano apparso al fianco di Paul Hogan in Mr. Crocodile Dundee e in Charlie's Country di Rolf de Heer, è morto il 29 novembre 2021 all'età di 68 anni. Da quattro anni l'attore combatteva una battaglia contro un tumore ai polmoni.

Goldstone - Dove i mondi si scontrano: David Gulpilil in una scena del film
Goldstone - Dove i mondi si scontrano: David Gulpilil in una scena del film

L'annuncio della morte di David Gulpilil nel comunicato diffuso dal premier dell'Australia del Sud Steven Marshall:

"Con profonda tristezza devo condividere con la popolazione del Sud Australia la notizia della scomparsa di un'icona, di un artista unico nella sua generazione che ha contribuito a formare la storia del cinema australiano e della rappresentazione degli Aborigeni sul grande schermo: David Gulpilil Ridjimiraril Dalaithngu."

Nato il 1 luglio 1953, David Gulpilil è cresciuto nella boscaglia e non è mai andato a scuola. Diceva spesso di aver imparato l'inglese ascoltando.

"Questo è tutto quello che so, ballare, cantare, usare la lancia e cacciare", ha confessato l'attore in un'intervista del 2015 all'Hollywood Reporter. "Mio padre mi ha dato una lancia e mi ha detto 'Assicurati di tornare, la lancia è vita'."

Gulpilil è stato scoperto a 16 anni quando il regista britannico Nicholas Roeg lo ha visto esibirsi in una tradizionale danza cerimoniale e lo ha scelto per Inizio del cammino, del 1971. Il film di culto raccontava la storia di due fratelli allevati in città bloccati nell'entroterra, dove imparano a sopravvivere con l'aiuto di un ragazzo aborigeno durante la sua rituale "passeggiata" di separazione dalla sua tribù.

L'attore è stato un elemento chiave della "New Wave" australiana con performance naturalistiche in un trio di film del 1976 e 1977: Mad Dog Morgan con Dennis Hopper, il classico per bambini Storm Boy e l'acclamato L'ultima onda, con Richard Chamberlain.

David Gulpilil è noto al grande pubblico soprattutto per la performance in Mr. Crocodile Dundee, uno dei principali incassi australiani di sempre, dove ruba la scena nel ruolo dell'arguto Neville Bell, aborigeno che si imbatte nel Mick Dundee di Paul Hogan nella foresta. Leggendaria la battuta nella scena in cui dice alla giornalista Sue Charlton (Linda Kozlowski) che non può fotografarlo. Lei risponde "Mi dispiace, credi che ti ruberà lo spirito?" "No", ribatte Bell "Hai il copriobiettivo".

Nel 1987 David Gulpilil ha ricevuto l'A.M. (Member of the Order of Australia) nella Queen's Birthday Honours List per "il servizio fornito all'arte attraverso l'interpretazione della cultura aborigena."

Dopo il flop Australia, con Hugh Jackman e Nicole Kidman, e una triste parentesi in carcere per rissa, la carriera dell'attore è stata rilanciata da Rolf de Heer che, con Charlie's Country, gli ha permesso di conquistare il premio per la miglior recitazione di Un Certain Regard al Festival di Cannes del 2014.