Colin Firth chiede la cittadinanza italiana a causa della Brexit

L'attore britannico, sposato con la produttrice italiana Livia Giuggioli, ha deciso di presentare i documenti dopo quanto accaduto a livello politico.

Cannes 2016: Colin Firth sul red carpet di Loving

Colin Firth ha deciso di chiedere la cittadinanza italiana e ha presentato i documenti necessari all'ambasciata di Londra in segno di protesta con le decisioni politiche prese nel Regno Unito. La star britannica ha potuto fare la richiesta, essendo sposata da oltre 20 anni con la produttrice italiana Livia Giuggioli.
La coppia e i loro due figli, Luca e Matteo, attualmente vivono a Chiswick, poco distante da Londra, ma possiedono anche una casa in Umbria, dove trascorrono periodi di vacanza da molto tempo.

Firth, intervistato in autunno per parlare della Brexit, aveva svelato che considerava la situazione un "disastro di proporzioni inaspettate. Non ha un singolo aspetto positivo. Molti colleghi, tra cui Emma Thompson e me, provano entusiasmo per essere cittadini europei e non riusciamo ancora a credere a quanto accaduto".

Colin Firth chiede la cittadinanza italiana a...

Mostra i vecchi commenti

Colin Firth protagonista del film Benjamin's Crossing, tratto da una storia vera
Kingsman: Matthew Vaughn ha già pensato a un potenziale terzo film