Carrie-Anne Moss: "Quando ho compiuto 40 anni mi hanno offerto il ruolo di una nonna"

Carrie-Anne Moss ha capito cosa significhi davvero invecchiare a Hollywood quando, dopo aver compiuto quarant'anni, le è stato offerto un ruolo da nonna.

NOTIZIA di 12/04/2021

La star di Matrix Carrie-Anne Moss ha svelato le sue difficoltà a trovare personaggi adatti a lei una volta superati i quarant'anni, quando le è stato offerto un ruolo...da nonna.

Carrie-Anne Moss in una scena del film Disturbia
Carrie-Anne Moss in una scena del film Disturbia

Come riporta l'Hollywood Reporter, Carrie-Anne Moss, oggi 53enne, ha discusso con la collega Justine Bateman del trattamento riservato alle attrici a Hollywood quando superano una certa età.

"Avevo sentito che a 40 anni cambia tutto" ha spiegato la Moss, nota per il ruolo di Trinity in Matrix "ma non ci avevo creduto perché non credo nello sposare ciecamente un sistema di pensiero che non condivido. Ma il giorno dopo il mio quarantesimo compleanno stavo leggendo una sceneggiatura che mi era arrivata e ne stavo discutendo con il mio manager. E lui mi ha detto 'Oh, no, no, no, non è quel ruolo per cui stai leggendo, è la nonna. Sembra esagerato, ma è successo dall'oggi al domani. Sono passata dall'essere una ragazza alla madre e poi alla nonna".

The Matrix 4: Keanu Reeves e Carrie-Anne Moss nelle foto e nei video dal set

Carrie-Anne Moss non ha rivelato di quale progetto si trattasse, ma ha confessato che vedere il proprio aspetto cambiare sullo schermo può risultare "brutale":

"Non ti senti come se fossi invecchiata molto e all'improvviso ti vedi sullo schermo. Guardavo queste attrici francesi ed europee, sembra così sicure nei loro panni. Non vedevo l'ora di diventare quello, mi sforzo per raggiungere questo obiettivo. Non è facile essere in questo business. C'è molta pressione esterna".

Prossimamente rivedremo Carrie-Anne Moss, ancora una volta nei panni di Trinity, a fianco di Keanu Reeves in The Matrix 4.