Il cinema da leggere firmato dalla redazione di Movieplayer.it, il regalo last minute perfetto!

Big Daddy - Un papà speciale: Adam Sandler e la scena che lo fece piangere sul serio

Una scena di Big Daddy - Un papà speciale colpì molto profondamente un giovane Adam Sandler e lo fece piangere sul serio.

NOTIZIA di 13/12/2020

Adam Sandler scoppiò in lacrime sul set di Big Daddy - Un papà speciale a causa di una scena che lo colpì molto profondamente: la sequenza in cui Julian sta giocando a carte con Sonny e il suo amico quando, improvvisamente, viene portato via dai servizi sociali.

La trama del film segue un adolescente troppo cresciuto che viene scaricato dalla sua ragazza per non aver accettato le sue responsabilità; in seguito il personaggio di Sandler dimostra di essere un adulto adottando un bambino di sei anni che irrompe nella sua vita. Un giorno però arriva un assistente sociale incaricato di portare via Julian mentre Sonny viene accusato di essersi spacciato per il legittimo affidatario.

La pellicola è uscita il 25 giugno 1999 raggiungendo, molto velocemente, il primo posto al botteghino con un incasso di 41,5 milioni di dollari nel primo fine settimana. È diventato il settimo film di maggior incasso del 1999.

Su Rotten Tomatoes Big Daddy ha un indice di approvazione del 39% sulla base di 94 recensioni e una valutazione media di 4,9 / 10. Il consenso critico del sito recita: "Adam Sandler recita in modo ammirevole, ma il suo fascino non è sufficiente per compensare i cambiamenti stridenti del film, tra umorismo crudo e sentimentalismo sdolcinato".