Armie Hammer lascia un altro progetto a Broadway dopo lo scandalo

Continuano i problemi lavorativi per Armie Hammer, che dopo le recenti accuse di stupro, lascia anche la produzione di Broadway 'The Minutes': 'Ho bisogno di concentrarmi sulla mia salute.'

NOTIZIA di 03/04/2021

Altro brutto colpo per la carriera di Armie Hammer: l'attore lascia lo spettacolo di Broadway "The Minutes" a seguito dei numerosi scandali che lo hanno visto coinvolto, tra cui anche le recenti accuse di stupro.

Wounds 3
Wounds: Armie Hammer in una scena del film

Dopo aver abbandonato i film The Billion Dollar Spy e Shotgun Wedding e le serie tv Gaslit e quella sul making of de Il Padrino, e dopo essere stato scaricato dai propri agenti, Armie Hammer si vede costretto a dire addio a un altro progetto, la produzione The Minutes a opera di Tracy Letts per la Steppenwolf Theatre Company.

"Ho amato ogni singolo secondo del lavoro svolto con la famiglia dello Steppenfolf durante la realizzazione di The Minutes" ha dichiarato l'attore, come riporta anche The Wrap "Ma al momento ho bisogno di focalizzarmi su di me e la mia salute per il bene della mia famiglia. Per questo non ritornerò a Broadway con il resto del cast".

Hammer aveva fatto parte della produzione originale di The Minutes nel 2017, e il suo ritorno era atteso alla riapertura dello show nel 2022.
"Armie resta uno stimato collega per tutti noi che abbiamo lavorato con lui sul palcoscenico di The Minutes e al di fuori di esso. Gli auguriamo il meglio e rispettiamo la sua decisione" ha affermato Jeffrey Richards, produttore dello show.

La decisione di Hammer è arrivata dopo che, nei giorni scorsi, l'attore è stato nuovamente protagonista dei titoli di giornale per via delle accuse di abusi sessuali nei suoi confronti, che al momento sono anche oggetto di un'idagine da parte della polizia di Los Angeles.