Amber Heard assume nuovi avvocati per l'appello al verdetto del processo contro Johnny Depp

Amber Heard ha licenziato alcuni dei suoi vecchi avvocati e ne ha assunti altri al fine di prepararsi a fare appello al verdetto del processo contro Johnny Depp.

NOTIZIA di 15/08/2022

Amber Heard ha deciso di rimpiazzare la maggior parte del suo team legale dopo aver perso il processo contro Johnny Depp: l'attrice ha assunto nuovi avvocati e ne ha licenziati degli altri mentre si prepara a fare appello al verdetto del caso di diffamazione multimilionario.

La mossa dell'attrice di Aquaman non è del tutto inaspettata: molti avevano predetto che Amber avrebbe licenziato il suo avvocato principale, Elaine Bredehoft, dopo che lo scorso 1 giugno all'ex marito sono stati assegnati ben 10,4 milioni di dollari dalla giuria della Virginia.

Dopo un processo estenuante durato più di sei settimane, la star ha ora assunto David L. Axelrod e Jay Ward Brown affinché la rappresentino nel suo tentativo di annullare il verdetto. Ben Rottenborn di Woods Rogers Vandeventer Black, con sede in Virginia, rimarrà nel team legale come consigliere.

"Accogliamo con piacere l'opportunità di rappresentare la signora Heard in questo appello poiché si tratta di un caso con importanti implicazioni che riguardano ogni americano per quanto concerne il Primo Emendamento", hanno affermato stamattina i nuovi avvocati di Amber Heard in una dichiarazione. "Siamo fiduciosi che la corte d'appello applicherà la legge correttamente e annullerà la sentenza contro la signora Heard, riaffermando i principi fondamentali della libertà di parola".