Alien e Predator: Marvel pubblicherà i nuovi fumetti dei franchise

Marvel Comics ha ottenuto i diritti per pubblicare i nuovi fumetti di Alien e Predator, due dei franchise sci-fi più amati di sempre.

NOTIZIA di 02/07/2020

Marvel Comics ha ottenuto i diritti per pubblicare i fumetti di Alien e Predator, in precedenza di proprietà di Dark Horse Comics.
La casa editrice ora potrò espandere le storie delle due saghe legate ai film sci-fi, introducendo nuovi personaggi e ambientazioni.

Alien Marvel

Per ora i responsabili di Marvel non hanno rivelato quali autori e artisti saranno al lavoro sui nuovi racconti, tuttavia sono stati condivisi due concept art realizzati da David Finch che mostrano le due creature con dei dettagli legati ai personaggi della Casa delle Idee, come Iron Man.
L'artista ha raccontato: "Alien e Predator sono due dei personaggi più identificabili, iconici di sempre e li amo per questo. Ma soprattuto sono stato abbastanza fortunato nell'essere un ragazzino quando erano nuovi. Ho visto ogni film in cui appaiono e non vedo l'ora di vederli seminare il caos nell'Universo Marvel. Ho disegnato le mie illustrazioni con un enorme sorrido sul volto".

Predator Marvel

I due personaggi non faranno però parte del Marvel Universe, almeno per ora, e non c'è alcun progetto legato a una fusione del mondo dei supereroi con quelli dell'universo sci-fi legato allo spazio.
C.B. Cebulski, a capo di Marvel Comics, ha dichiarato: "Non c'è nulla di più elettrizzante rispetto a una storia che ti tiene incollato sulle sedie, e Alien e Predator ci sono riusciti più e più volte. Posso chiaramente ricordarmi dove ero quando ho visto questi capolavori moderni per la prima volta, e ho ammirato il modo in cui entrambi intrecciano magistralmente terrore e drammi extraterrestri in alcune delle scene maggiormente iconiche mai viste in un film". Il comunicato prosegue sottolineando: "I fumetti sono il luogo perfetto per costruire quei momenti e noi della Marvel siamo onorati nell'iniziare a raccontare queste storie per i fan di tutto il mondo".