Alessandro Borghi: l'attore è stato impegnato in alcune riprese all'Ara Pacis, entusiasmando i fan

Alessandro Borghi è stato impegnato in alcune riprese all'Ara Pacis nella giornata di ieri, scantenando l'entusiasmo dei fan che sono riusciti a ottenere una foto ricordo.

NOTIZIA di 08/05/2021

Alessandro Borghi, nella giornata di ieri, è stato impegnato in alcuni ciak nell'area dell'Ara Pacis che hanno permesso ai fan di vedere l'attore in azione e scattare qualche foto insieme alla star.
L'attore ha percorso più volte le scale all'interno dal museo seguito dalla troupe impegnata a realizzare alcune scene che, secondo il quotidiano Il Messaggero, potrebbero essere destinate a uno spot per una casa di gioielli, anche se online si ipotizza fossero qualche sequenza della seconda stagione della serie Diavoli.

La star italiana, dopo le interpretazioni in Suburra e Sulla mia pelle, è stato immortalato mentre si muove intorno al monumento e seguiva le indicazioni del regista. In poche ore sono poi apparse online varie foto dei fan e membri della team al lavoro sul progetto accanto ad Alessandro Borghi, comunque attento alle misure di sicurezza previste per i protocolli anti-COVID.

Diavoli, la serie ambientata nell'Olimpo dell'alta finanza arrivata alla seconda stagione, è prodotta da Sky Italia e Lux Vide, con Big Light Productions, e realizzata in collaborazione con Sky Studios, Orange Studio e OCS. La distribuzione internazionale è di NBCUniversal Global Distribution, che per conto di Sky Studios l'ha ad oggi venduta in più di 160 territori.
Sugli schermi televisivi tornano i protagonisti del best seller I diavoli di Guido Maria Brera (edito da Rizzoli), in otto episodi, che continuano il racconto, fra schegge di realtà e personaggi di finzione, della silenziosa - ma dagli effetti devastanti - guerra che ha attraversato l'Occidente nell'ultimo decennio. Una guerra sotterranea, combattuta con la più potente delle armi: la finanza.

Oltre ai due protagonisti, Alessandro Borghi nei panni di Massimo Ruggero, nel finale della scorsa stagione nominato CEO della New York-London Investment Bank, e Patrick Dempsey in quelli di Dominic Morgan, uomo fra i più influenti della finanza mondiale, tornano nel cast anche Malachi Kirby, Pia Mechler, Paul Chowdhry, interpreti dei Pirati, il team di trader fedelissimi a Massimo Ruggero, e Lars Mikkelsen, ancora nei panni di Daniel Duval, il fondatore di Subterranea ora in prigione.

Accanto a loro, diversi nuovi ingressi nel cast: Li Jun Li nei panni di Wu Zhi, nuova Head of Trading della NYL e Joel de la Fuente come Li Wei Cheng, nuovo membro del board. Clara Rosanger, che nella serie interpreterà Nadya Wojcik, nuova geniale protetta di Dominic.
Alla regia dei nuovi episodi tornano Nick Hurran e Jan Maria Michelini. La serie è scritta da Frank Spotnitz e James Dormer Naomi Gibney e Caroline Henry.

La sinossi della seconda stagione di Diavoli: 2016, la Brexit è alle porte. Sono passati quattro anni da quando Massimo Ruggero è riuscito a sventare il piano di Dominic Morgan contro l'euro e nonostante il caro prezzo personale pagato, Massimo ha deciso di rimanere CEO dell'NYL. Sempre più messo in discussione dal board, Massimo ha deciso di intraprendere una politica di acquisizioni filo cinesi, facendo entrare dalla Cina nuovi investitori e membri del team. Ma è proprio il suo vecchio mentore Dominic Morgan a ripresentarsi e metterlo in guardia: i nuovi partner cinesi sono pronti a tradirlo per perseguire una silenziosa guerra fra Cina e USA per il controllo tecnologico dei dati di milioni di persone. Massimo deve allearsi con Dominic se vuole lottare dalla parte giusta. A chi Massimo deve credere? Una domanda che lo porterà fino al 2020: nel mezzo della pandemia globale, Massimo dovrà finalmente scegliere da che parte stare.