Passannante 2010

N/D
3.0/5
La locandina di Passannante

Passannante è un film di genere Drammatico, Storico del 2010 diretto da Sergio Colabona con Ninni Bruschetta e Roberto Citran. Durata: 81 min. Distribuito in Italia da Emme cinematografica. Paese di produzione: Italia.

Trama

La trama di Passannante (2010). Novembre 1878. Giovanni Passannante, giovane cuoco lucano, vende la propria giacchetta per otto soldi e compra un coltello, che somiglia più a un temperino: il suo obiettivo è realizzare un attentato al Re d'Italia. Gli procura solo qualche graffio, ma viene condannato a morte. Successivamente viene graziato e sbattuto a marcire in una segreta sotto il livello del mare e infine imprigionato in un manicomio criminale dove morirà nel 1910. Gli verrà negata la sepoltura e il cranio verrà esposto nel Museo Criminologico di Roma. Da allora Passannante e la sua storia cadono nel dimenticatoio, fino a quando tre uomini testardi, idealisti e un po' incoscienti decidono d'intraprendere una lunga battaglia per dare sepoltura ai resti del cuoco anarchico. Un teatrante, un giornalista e un cantante combattono la loro battaglia con tutti i mezzi: il teatro e le piazze davanti a gente inconsapevole e compassionevole, nei ministeri, in situazioni grottesche, davanti a funzionari inconsapevoli e indifferenti. La missione dei tre uomini si concluderà nel maggio 2007, quando finalmente Giovanni Passannante verrà tumulato nel cimitero di Salvia di Lucania, il paese che gli diede i natali.

Recensione

Seppellire il corpo, tener viva la storia E' stata letteralmente una missione, quella di Ulderico Pesce nei confronti del caso di Giovanni Passannante. Una missione che, insieme al cantante Andrea Satta e al giornalista Alessandro De Feo, ha portato l'attore da un capo all'altro dell'Italia, con uno spettacolo d'impegno civile e divulgativo, e con una campagna mediatica martellante, tesa a scuotere le coscienze, a gettare luce su un episodio dimenticato dalla nostra storia: un episodio che copre di vergogna i protagonisti di un determinato periodo di quella storia, una vergogna che si è trascinata fino ai ...

Leggi la recensione completa di Passannante (3.0 stelle su 5)

Cast

Ninni Bruschetta Ninni Bruschetta Vignali
Roberto Citran Roberto Citran Avvocato Tarantini
Alberto Gimignani Alberto Gimignani Marchitelli
Maria Letizia Gorga Mamma Passannante
Luca Lionello Luca Lionello Campitelli
Massimo Olcese Sindaco di Salvia
Ulderico Pesce Pesce
Andrea Satta Ministro
Bebo Storti Bebo Storti Ministro
Fabio Troiano Fabio Troiano Giovanni Passannante

Vai al cast completo di Passannante

Curiosità e frasi celebri

Tutte le curiosità su Passannante e le frasi celebri: ecco le cose curiose che potrebbero esser sfuggite allo spettatore.

Date di uscita e riprese - Passannante è arrivato per la prima volta nelle sale italiane il 24 Giugno 2011 (Emme cinematografica).

Casa Savoia accende la polemica su Passannante - Poco dopo l'uscita nelle sale di Passannante, il dottor Alberto Casirati - Presidente Istituto della Reale Casa di Savoia - ha rilasciato un comunicato per prendere posizione contro le teorie del film. "E' di questi giorni la notizia del film dedicato a Giovanni Passanante, che si è arrivati a presentare come "un eroe" e come "un idealista che non abbassa la testa". - ha detto Casirati - "La cosa mi sembra davvero grave, perché Passanante attentò alla vita del Capo dello Stato italiano e non riuscì nel suo intento criminale solo per il coraggio e la prontezza dei presenti.

Com'è possibile presentare in quel modo chi desidera uccidere un essere umano? Quale messaggio si vuole far passare? E' stato giusto, per carità cristiana, agire affinché ai resti del criminale venisse data adeguata sepoltura. E le condizioni di reclusione del Passanante non furono certamente umane, anche se in linea con gli standard europei del tempo per un reato così grave. Ma è aberrante definire "idealista" o "eroe" un aspirante assassino. Nessun ideale giustifica un tentativo d'omicidio ed ogni idea che ammette l'omicidio è criminale. Aggiungo che nell'Italia unita la pena di morte fu abolita per volontà del Re Umberto I. Lo stesso Re che chiese ed ottenne la grazia per il Passanante"
.

Accoglienza

Attualmente Passannante ha ricevuto la seguente accoglienza dal pubblico:

BOX OFFICE

Incassi in italia
22,056 €

Box-office Passannante (2010)

Critica

Passannante è stato accolto dalla critica nel seguente modo: su Imdb il pubblico lo ha votato con 5.6 su 10

Video

Vai a tutti i video

Immagini e foto

Vai alla galleria completa

Home Video

dvd

Passannante
2012 - CG Entertainment
Contiene 1 Ora e 22 Minuti di contenuti su 1 Disco.

Tutti gli home video

News e articoli

  • Cars 2, The Conspirator e gli altri film in arrivo nelle sale

    Cars 2, The Conspirator e gli altri film in arrivo nelle sale

    In uscita nei cinema i documentari dedicati ai Doors e a Petrucciani, e il biografico 'Passannante'. Spazio anche al cinema italiano con '5 (Cinque)' e l'horror 'Hypnosis'. Risate in salsa anni '80 con 'Un tuffo nel passato'.

  • Recensione Passannante (2010)

    Recensione Passannante (2010)

    Al di là di una realizzazione non priva di difetti, del film di Sergio Colabona si coglie la sincerità, la genuinità degli intenti, l'importanza dell'istanza divulgativa che porta avanti: per gettare luce su un episodio dimenticato della nostra storia, che copre di vergogna alcuni dei suoi protagonisti.

  • Sergio Colabona presenta Passannante

    Sergio Colabona presenta Passannante

    L'incontro stampa romano per la presentazione del film che narra la vicenda del cuoco anarchico che attentò alla vita di re Umberto I.