Non sono un assassino

2019, Thriller

3.0
Non sono un assassino (2019)
Genere
Durata
Regista
Uscita ITA

Un mistery che segue due uomini di legge: il vice questore Francesco Prencipe e il giudice Giovanni Mastropaolo. Il vice questore si reca in visita per scambiare due chiacchiere con il giudice che non vede da due anni. Una breve conversazione, una domanda, una risposta. Il giorno dopo il giudice viene ritrovato morto con un colpo di pistola alla testa.

Perché ci piace
  • Scamarcio ormai è un attore adulto, che ha raggiunto una sua maturità, e sembra avere una certa cifra stilistica in ruoli oscuri, tormentati.
  • Un legal thriller si traforma in thriller dell’anima, interessato a capire cosa ci sia dentro di noi.
Cosa non va
  • Soprattutto nella prima parte abusa del flashback in un continuo andirivieni nel tempo che finisce per stordire.
  • L'uso della musica è troppo insistito, troppo invasivo.
  • Il messaggio si perde in troppi finali e sottofinali, che finiscono per disperdere la forza della scena chiave.

News e articoli


Non sono un assassino, la recensione: Riccardo Scamarcio in un legal thriller che scava nel profondo

3 settimane fa

Riccardo Scamarcio su Non sono un assassino: “Il cinema è come la poesia, richiede attenzione ed empatia”

3 settimane fa

Le vostre recensioni


Mostra i vecchi commenti