Sorelle: nella fiction di Rai1 il riscatto è donna

Dagli autori di Un'Altra Vita esordirà stasera su Rai 1 Sorelle, la fiction diretta dalla regina della serialità italiana al femminile Cinzia TH Torrini.

Sorelle: Anna Vale in una scena della fiction

Chiara (Anna Valle) è un avvocato che da anni ha abbandonato la sua città natale, Matera, per ricostruirsi una nuova esistenza a Roma lontana dalle incomprensioni che hanno negli anni piegato il rapporto con la sorella Elena (Ana Caterina Morariu) e sua madre Antonia (Loretta Goggi). Sarà la scomparsa proprio di Elena, però, a costringere la donna a tornare a casa a fare i conti con il suo passato e soprattutto con il suo grande amore finito a causa di un doloroso tradimento. È questa la trama di Sorelle la nuova fiction di Rai 1 che andrà in onda a partire da stasera e che lo stesso direttore di Rai Fiction Tinni Andreatta ha presentato come "la storia di una rinascita femminile: la protagonista è una donna di oggi, moderna e contemporanea, che si è allontanata dalla sua famiglia e ha rinunciato ai sentimenti".

Sorelle diverse

Diretta dalla regina della serialità italiana al femminile Cinzia Th. Torrini, Sorelle nasce dalla fantasia degli autori di Un'altra vita e fa parte di una serie di ritratti di donne forti che la Rai ha deciso di mettere in scena in fiction come Questo è il mio paese, L'Allieva e Non uccidere che sono stati molto apprezzate dal pubblico. In particolare Sorelle gioca su due tipologie di personaggi nettamente opposti: Chiara ed Elena, infatti, rappresentano rispettivamente la razionalità e la totale assenza di regole. Questa nuova fiction, inoltre, ha il grande pregio di toccare diversi generi narrativi in un coraggioso mix di dramedy, giallo e paranormale che terrà gli spettatori incollati allo schermo fino all'ultima puntata.

Sorelle: Ana Caterina Morariu in una scena della serie di Rai1

Tale madre tale figlia

Sorelle: Loretta Goggi e Giorgio Marchesi in una scena della fiction

Le due figure femminili più interessanti e vere che Sorelle ha dipinto sono quelle di Elena e di sua madre Antonia. Come ci ha raccontato la stessa Goggi, infatti, il personaggio di Antonia è "una donna che non si è mai sposata, una hippie che si trova molto vicina per affinità alla figlia Elena. In realtà non sapevo di essere in grado di interpretare questo ruolo, perché era fuori da ogni mia precedente interpretazione e mi somiglia affatto: fa tutto il contrario di quello che faccio io nella vita. Ci ho lavorato molto e ci ho anche pianto". Anche Ana Caterina Morariu ha trovato molto stimolante il suo alter ego in Sorelle: "Elena è un bellissimo personaggio, ci sono molto affezionata. È molto diverso da me: di solito ho ruoli dolci, buoni, carini. Gli sceneggiatori sono riusciti a descrivere una donna che forse viene accusata di essere troppo libera e indipendente, ma in realtà è solo una donna. Ed è arrivato il momento di raccontare come sono davvero le donne".

Beati tra le donne

In questo gineceo di particolarissimi personaggi impersonati da attrici d'eccezione non mancano di certo gli uomini. In particolare le due "quote azzurre" di Sorelle sono Daniele (Alessio Vassallo), assistente dello Studio Legale di Chiara segretamente innamorato di lei che - come ci ha sottolineato con ironia l'attore - "per tutte le puntate corteggia Anna Valle tanto da sembrare lui l'elemento paranormale della serie", e Roberto il grande e indimenticato amore della protagonista che, ci ha svelato il suo interprete Giorgio Marchesi, "si sente spiazzato da tutte queste donne e per questo commette tanti errori nei confronti di se stesso e degli altri. Ma la cosa bella della serie, forse, sta proprio nel fatto che tutti i personaggi commettono degli errori".

Sorelle: Alessio Vassallo in una scena della fiction
Sorelle: nella fiction di Rai1 il riscatto è donna

Mostra i vecchi commenti

Amore pensaci tu: Solfrizzi, Nigro, Troiano e Recano sono i quattro "mammi" della fiction
La porta rossa, Gabriella Pession ci racconta la nuova fiction Rai tra thriller ed esistenzialismo