Mr. Robot

2015 - ....

Mr. Robot: i segreti della stagione 1 in DVD per immergersi nelle paranoie di un hacker sociopatico

I primi 10 episodi della bella ed enigmatica serie TV sono arrivati in homevideo con una buona edizione Universal a tre dischi: video di qualità, extra modesti e un ottimo audio inglese che surclassa la discreta traccia italiana.

È stata una delle serie tv più applaudite dello scorso anno, un vero e proprio thriller tecnologico e piscologico pieno di clamorosi colpi di scena che ha conquistato gli spettatori lasciandoli anche pieni di interrogativi. Mr. Robot insomma ha davvero colpito per la sua origiinalità, oltre che per qualità di script ed interpretazioni. E non a caso Mr. Robot nel 2016 ha vinto due Golden Globe come miglior serie drammatica e per il miglior attore non protagonista in una serie, miniserie o film TV (Christian Slater). Adesso la prima stagione della serie con i suoi 10 episodi è finalmente approdata in homevideo, anche se solamente in formato DVD, con un prodotto distribuito da Universal Pictures Home Entertainment Italia.

Mr. Robot: Rami Malek in una scena del pilot

Il protagonista della serie è Elliot (Rami Malek), un esperto in sicurezza informatica di giorno e hacker attivista di notte, sociopatico, vittima di paranoie e allucinazioni, e convinto che l'unico modo di riuscire a stabilire un collegamento con le persone è trattarle come computer e agire come un "hacker". Elliot si trova di fronte a un bivio quando il misterioso leader di un gruppo clandestino di giustizieri informatici che vuole abbattere lea più grandi corporation degli Stati Uniti, lo recluta per distruggere l'azienda per cui lavora, una compagnia di cybersecurity. Spinto da principi personali, Elliot è tentato dall'opportunità di mettere in ginocchio gli amministratori di una multinazionale che stanno di fatto controllando (e rovinando) il mondo.

Leggi anche: I più clamorosi colpi di scena di Mr. Robot

Tre DVD, menù "informatici" e un video di qualità

La cover del DVD di Mr. Robot - Stagione 1

Come si diceva, la stagione 1 di Mr. Robot è arrivata in DVD grazie a Universal, che ha confezionato un'edizione in amaray a tre dischi contenenti i dieci episodi e qualche extra. Molto curiosi e particolari i menù, forse poco immediati ma dal sapore "informatico" e decisamente in tema con le atmosfere della serie. Per quanto riguarda il reparto video, c'è di che essere soddisfatti. Tenendo presente ovviamente che un DVD non può essere un blu-ray e pertanto sul piano della definizione non può fare miracoli. Ciò nonostante, il dettaglio è sicuramente buono per il formato, con particolari in evidenza sia nei primi piani che sui fondali, che risultano compatti e solidi grazie a una buona gestione della compressione. Ma soprattutto il quadro riesce a reggere bene il gioco visivo fra primi piani e fondali utilizzato nei vari episodi. Certo, spesso il quadro tende a una spiccata morbidezza e su qualche fondale affiorano cenni di aliasing e di banding, oltre che una lieve rumorosità nelle scene più scure, ma si tratta di limiti fisiologici del formato più che di problemi del riversamento. Da par suo il croma risulta convincente, con colori solidi e una buona gamma di sfumature.

Audio: traccia inglese aggressiva, l'italiana è più timida

Mr. Robot: Christian Slater in una scena del pilot

Sul fronte audio va registrata purtroppo anche in questo caso la frequente disparità di trattamento fra traccia italiana e originale. Qui l'inglese è in un dolby digital 5.1 piuttosto aggressivo, soprattutto nell'energica colonna sonora che ha una parte preponderante nella serie, con una buona separazione dei canali, un'efficace resa dei bassi e una sensazione di spazialità sempre piuttosto accentuata, per quella che resta pur sempre una serie televisiva. La traccia italiana invece si ferma un dolby digital 2.0 che giocoforza risulta molto più chiuso e sacrificato, soprattutto nelle scene potenzialmente più spettacolari sul piano sonoro. L'apertura laterale è soddisfacente, i diffusori in sé rivelano anche una certa attività, ma è inevitabile che l'asse posteriore risulti decisamente più pigro e meno ricco rispetto alla traccia originale, e anche i bassi sprizzino molta meno energia e soffrano di una minor spinta complessiva. In sostanza si finisce per perdere un po' della miriade di dettagli sonori anche piccoli che caratterizzano la serie, e che sono invece molto più evidenti nel dolby inglese. Buona comunque la resa dei dialoghi, sempre chiari e cristallini.

Leggi anche: ll ritorno di Mr. Robot, la premiere della stagione 2

Extra un po' sottotono: solo un making of e scene tagliate

Mr. Robot: il poster della seconda stagione
Totale 7
Video 8
Audio inglese 8.5
Audio italiano 7
Extra 6.5

Se c'è una sezione piuttosto deludente dell'edizione è invece quella dei contenuti speciali, soprattutto perché le tematiche della serie si prestavano a innumerevoli approfondimenti, che potevano andare anche oltre l'aspetto squisitamente artistico e la lavorazione del prodotto. Invece gli extra, pur nel complesso pienamente sufficienti, si limitano in sostanza a scene tagliate, una sequenza di gag e un making of. In particolare nel disco 1 troviamo due scene eliminate (episodio 1 ed episodio 3, per un totale di poco più di 2 minuti. Nel disco 2 altre scene tagliate, stavolta piuttosto lunghe (quasi 11 minuti) tutte dall'episodio 6. Altra breve scena eliminata (30 secondi) nell'episodio 8 che si trova nel disco 3. In questo terzo disco troviamo anche gli altri due contributi: oltre a una carrellata di gag sul set di circa 5 minuti, troviamo M4K1NG_OF_MR._ROBOT.MOV, denominazione attinente per un dietro le quinte di 12 minuti che offre uno sguardo sulla trama di base, sul lavoro del creatore della serie Sam Esmail e la sua presenza sul set, sulla scrittura e sull'attenzione a garantire il realismo tecnologico nello show. Senza trascurare poi il design e un focus sul protagonista principale.

Mr. Robot: i segreti della stagione 1 in DVD per...

Mostra i vecchi commenti

Mr. Robot: sette ingredienti chiave della perfetta serie TV del futuro
“Dimmi che lo vedi anche tu!”: la Top 10 dei maggiori colpi di scena di Mr. Robot