LOL: chi ride è fuori 2 - I 10 concorrenti che vorremmo nella seconda stagione

Dopo il grande successo di LOL: chi ride è fuori, proviamo a immaginare chi potrebbero essere i prossimi 10 concorrenti della seconda stagione dello show Amazon Prime Video.

APPROFONDIMENTO di 10/04/2021

Molte persone si sono sbellicate dal ridere. Altre non hanno mosso ciglio (e ovviamente ci hanno tenuto a farlo sapere al mondo). Nel dubbio ne hanno parlato quasi tutti. È innegabile LOL: chi ride è fuori abbia sdoganato anche in Italia un format efficacissimo nella sua semplicità. Perché, alla fine dei giochi, la questione non è tanto "fa ridere oppure no", ma mettere il pubblico in quella comoda posizione di superiorità che ci fa sentire tutti gratificati. Essere liberi di sorridere (o meno) mentre i concorrenti sono costretti a non farlo. È questo il segreto di LOL: un meccanismo voyeuristico a cui è difficile sfuggire. Un meccanismo vincente, che quasi certamente verrà ripreso in una seconda stagione del format. E allora oggi proviamo a immaginare chi potrebbero essere i prossimi concorrenti di LOL: chi ride è fuori.

Lol Chi Ride E Fuori Video Intervista 2Ba9455
LOL: Chi ride è fuori, una foto promozionale del cast del comedy show

E lo faremo provando a ragionare come gli autori del programma: ovvero pensando a dei personaggi trasversali, complementari, ben assortiti. E soprattutto capaci di intercettare un pubblico eterogeneo e pronto a godere della sofferenza altrui. Ecco il nostro fantacasting con 10 concorrenti che vorremmo vedere in LOL 2.

1. Maccio Capatonda

Italiano medio: Maccio Capatonda con una nuova pettinatura a lucca Comics & Games 2014
Italiano medio: Maccio Capatonda con una nuova pettinatura a lucca Comics & Games 2014

Poker face imperturbabile, tempi comici imprevedibili, ironia sempre incisiva. Maccio Capatonda sarebbe il concorrente ideale della seconda edizione di LOL. Soprattutto per la sua incredibile trasversalità mediatica. Scoperto in tv da Mai Dire Gol, dove ci ha deliziato con trailer assurdi e personaggi paradossali, il buon Maccio è approdato ovunque. In radio, al doppiaggio, in libreria, al cinema e soprattutto non ha mai abbandonato il Web, terreno fertile per nuove geniali assurdità. Insomma, noi siamo già pronti a riabbracciare padre Maronno e a provare attacchi di pane con i suoi attentati alle coronarie.

2. Virginia Raffaele

Virginia Raffaele durante un'imitazione
Virginia Raffaele durante un'imitazione

Una forza della natura inarrestabile, un talento istrionico, una comica con mille frecce nel suo arco. Imitatrice incredibile e attrice dall'energia contagiosa, Virginia Raffaele ha dimostrato da anni di essere una comica raffinatissima eppure popolare. Se le vecchie collaborazioni con Lillo e Greg sono rimaste nella nicchia, è stato Sanremo a farla conoscere al grande pubblico, portandola alla ribalta. Siamo certi che la sua eclettica imprevedibilità sarebbe molto preziosa nel teatro di LOL: Chi ride è fuori.

LOL: Chi ride è fuori, parla Elio: "È stato come nelle gare di ballo in cui vince chi resta in piedi"

3. Nino Frassica

Babbo Natale non viene da Nord: Nino Frassica in una scena del film
Babbo Natale non viene da Nord: Nino Frassica in una scena del film

Lui sarebbe il perfetto rappresentante della vecchia guardia, alfiere di una comicità che sembra d'altri tempi, ma in realtà non invecchia mai. Il guizzo geniale di un grande come Nino Frassica porterebbe al programma una vitale dose di no sense, giochi di parole ed estro paraculo. Perfetto per intercettare i nostalgici di programmi cult come Indietro tutta, Frassica sarebbe capace di portare una comicità dal taglio personale, unica nel suo (non) genere. Una vera e propria ciliegina sulla torta.

4. Claudio Bisio

Claudio Bisio al Saturday Night Live
Claudio Bisio al Saturday Night Live

Sulla cresta dell'onda ai tempi gloriosi di Zelig, Claudio Bisio non si è fermato mai. Giudice in tv e attore prolifico al cinema, il nostro porterebbe al programma molta energia, un pizzico di cinismo e quella dose di sana cattiveria che in un format così competitivo è sempre preziosa. La sua parlantina a raffica e la sua mimica facciale potrebbero rivelarsi armi decisamente molto letali.

5. Guglielmo Scilla

Img 9376 Copia
Stranger Things 3: Guglielmo Scilla allo Stranger Summer Party

Uno dei primi youtuber italiani a diventare un personaggio amato sulla piattaforma. Un ragazzo eclettico, capace di mettersi in discussione, non adagiarsi sul proprio personaggio, cambiando strada e approdando anche in radio, in libreria, al cinema e in tv. Guglielmo Scilla, in arte Willwoosh, sarebbe perfetto per intercettare un pubblico giovane, affezionato a un ragazzo spontaneo, ma anche capace di improvvisi lampi di comicità. In LOL potrebbe persino tornare a sfoderare quel trasformismo che lo ha reso noto su Youtube. Noi lo immaginiamo come "il Frank Matano" della seconda edizione. Ovvero quello sempre col sorriso pronto a esplodere sotto una maschera di pura sofferenza.

6. Teresa Mannino

Buona giornata: Teresa Mannino in una buffa immagine tratta dal film
Buona giornata: Teresa Mannino in una buffa immagine tratta dal film

Quello di Teresa Mannino è un talento (secondo noi) mai abbastanza riconosciuto. Cabarettista dirompente, la comica palermitana è una riserva infinita di risate. Siamo certi che nel contesto del programma sarebbe un perfetto collante tra gli altri concorrenti. Un continuo stimolo che metterebbe sotto torchio gli avversari a suon di frecciatine ironiche e sarcastiche sempre pungenti come i suoi celebri monologhi.

7. Fabio De Luigi

Tiramisù: Fabio De Luigi in una scena del film
Tiramisù: Fabio De Luigi in una scena del film

Per alcuni è diventato il "Ben Stiller italiano". Ovvero uno di quegli attori capaci di farti ridere soltanto guardandoli in faccia. Anche lui forgiato da quella splendida palestra di comicità che è stata Mai gire gol, Fabio De Luigi possiede una comicità innata, con quell'aria da eterno sfigato (ben costruita al cinema) che però è capace di farti ridere con una smorfia, una piccola espressione, un modo di fare, un cambio di voce. De Luigi sarebbe un concorrente temibile proprio per la sua grandissima spontaneità.

8. Valerio Lundini

Screenshot Valerio 2
Valerio Lundini

Lingua corrosiva, atteggiamento indecifrabile e grandi dosi di cinismo. Valerio Lundini sarebbe una pericolosa mina vagante per gli altri e una persona difficile da scuotere per i suoi avversari. Con la sua esperienza da autore radio-televisivo e stand up comedian, Lundini ha dimostrato di saper giocare con le parole in modo non banale e arguto. Senza dimenticare la sua totale libertà di sconfinare nel territorio del politicamente scorretto.

9. Paola Cortellesi

Ma Cosa Ci Dice Il Cervello 2
Ma cosa ci dice il cervello: Paola Cortellesi durante una scena

Assieme a Fabio De Luigi andrebbe a ricomporre una storica coppia, molto amata ai tempi Mai Dire Gol. Da allora Paola Cortellesi ha costruito una carriera invidiabile, piena di ruoli cinematografici e televisivi in cui si è messa in gioco anche come attrice drammatica. Il che non deve farci dimenticare la sua indole comica spontanea e vulcanica. Quella di un'imitatrice camaleontica, bravissima a giocare con la mimica facciale e con la voce. Ecco, lei potrebbe davvero essere la pietra inamovibile della seconda edizione (come Caterina Guzzanti, per intenderci). Ovvero una concorrente pericolosa, perché imperturbabile, ma in grado di sorprendere gli altri con guizzi comici fulminanti.

10. Yotobi

06 Yotobi Mirto
Yotobi

Cresciuto "a pane e Daniele Luttazzi", Yotobi è stato un altro pioniere di Youtube Italia. Diventato celebre per le sue esilaranti recensioni di film di serie z, Karim Musa è maturato, e ha avuto il coraggio di evolversi senza mai scomparire dalle scene, ma mostrando la sua metamorfosi davanti agli occhi del suo pubblico. E così, dalle semplice recensioni, il creator ha cambiato pelle, mostrando un talento non comune per una comicità molto ricercata ma incisiva. Tra ironia e sarcasmo, Yotobi sarebbe un'altra scheggia impazzite da gettare nel calderone di LOL.