Venezia 2014: Martone, Munzi e Costanzo in concorso

Dopo aver snobbato Cannes, nel concorso della 71esima Mostra del Cinema di Venezia troviamo l'acclamato Fatih Akin, il Pasolini di Abel Ferrara, Manglehorn con la star Al Pacino e i francesi 'Tre cuori' e 'Loin des hommes'. Fuori concorso arrivano De Oliveira, Joe Dante, Lars von Trier, James Franco e Sabina Guzzanti.

Il giovane favoloso: Elio Germano nei panni di Giacomo Leopardi nella prima immagine del film

Dopo l'apertura bomba che Alberto Barbera si è assicurato con l'anteprima mondiale di Birdman, nuovo lavoro di Alejandro González Iñárritu, oggi è stato presentato il programma completo della 71esima Mostra del Cinema di Venezia. Confermati i tre titoli italiani anticipati qualche giorno fa: la terzina dei titoli italiani in concorso sarà composta da Il giovane favoloso di Mario Martone, Anime nere di Francesco Munzi e Hungry Hearts di Saverio Costanzo.

Dopo aver rinunciato a Cannes per motivi mai spiegati, la sorpresa del concorso veneziano è la presenza di Fatih Akin che, a cinque anni dall'ultimo lungometraggio fictional, presenta The Cut. Pochi i nomi altisonanti nella pattuglia americana. Dopo il bel Joe, David Gordon Green torna a Venezia con Manglehorn, che vede protagonista la star Al Pacino, Abel Ferrara indaga sulla morte di Pasolini e Andrew Niccol si presenta in competizione con il suo ultimo thriller, l'adrenalinico Good Kill, interpretato da Ethan Hawke. Michael Shannon, Andrew Garfield e Laura Dern saranno protagonisti di 99 Homes, viaggio di Ramin Bahrani nel mondo delle aste giudiziarie.

A fronte di tre titoli italiani, il concorso presenta ben cinque opere che battono bandiera francese: tra queste Tre cuori di Benoît Jacquot e Loin des hommes con Viggo Mortensen. Farà felici i fan del cinema orientale la presenza in concorso dell'autore di culto Shinya Tsukamoto.

Decisamente appetitoso il programma del Fuori Concorso. Il veterano Peter Bogdanovich presenta la commedia corale She's Funny That Way che potrebbe portare sul red carpet veneziano le star Jennifer Aniston e Owen Wilson. Tornano i maestri Joe Dante e Manoel de Oliveira con i loro ultimi lavori: l'horror Burying the Ex e il corto The Old Man of Belem. Passerella veneziana anche per Lars von Trier che presenta la versione uncut di Nymphomaniac - Volume 2. Chissà se a Venezia si sentirà libero di rilasciare qualche dichiarazione o se assisteremo ad altre gustose gag a cui ormai il terribile danese ci ha abituato. Non manca neppure il prezzemolino James Franco con The Sound And The Fury, adattamento de L'urlo e il furore di Faulkner.

Gabriele Salvatores ci racconta Italy in a Day e Sabina Guzzanti presentano nel fuori concorso il suo nuovo documentario. C'è spazio anche per Perez, pellicola di Edoardo De Angelis interpretata da Luca Zingaretti e per il tenero cartoon BoxTrolls - Le scatole magiche.

Ancora Italia in Orizzonti con Senza nessuna pietà di Michele Alhaique e La vita oscena di Renato De Maria. La sezione verrà inaugurata dall'iraniano The President di Mohsen Makhmalbaf e vedrà l'arrivo della star della romcom americana Katherine Heigl qui protagonista di Your Right Mind, opera seconda della figlia di Michael Mann Ami Canaan Mann che proprio qui a Venezia aveva presentato il suo esordio da regista, Le paludi della morte.

Venezia 2014: programma del festival


Leggi anche: [il programma delle Giornate degli autori]
(http://movieplayer.it/news/venezia-2014-5-italiani-e-lionel-messi-alle-giornate-degli-autori_30723/)

Leggi anche: il programma della Settimana Internazionale della critica

Venezia 2014: Martone, Munzi e Costanzo in...
Venezia 2014
News Film Foto Video
Privacy Policy