Suffragette

2015, Drammatico

Torino 2015: The Lady in the Van e The Dressmaker in Festa Mobile

Tanti i titoli attesi in Festa Mobile, da Il sapore del successo con Bradley Cooper al crime movie London Road, dall'italiano La felicità è un sistema complesso al drammatico Brooklyn con Saoirse Ronan. Quattro pellicole italiane nel concorso e in anteprima l'Amleto teatrale con Benedict Cumberbatch.

Svelato il programma del 33° Torino Film Festival. Dopo l'annuncio della prestigiosa inaugurazione con il pamphlet femminista Suffragette, proiettato nel corso della serata di apertura che si terrà il 20 novembre al Lingotto, il direttore Emanuela Martini ha annunciato l'elenco completo dei titoli che andranno a comporre il ricco programma.

Ecco i numeri della manifestazione: 158 lungometraggi, 15 mediometraggi, 32 corti, 50 anteprime mondiali, 20 internazionali, 8 europee, 71 italiane scelte tra più di 4000 titoli visionati. Il concorso di Torino comprende quindici titoli di opere prime, seconde o terze inedite in Italia che, col loro stile, anticipano le tendenze del cinema del futuro. Sedici sono i paesi rappresentati, quattro i film italiani in competizione: Colpa di comunismo di Elisabetta Sgarbi, Mia madre fa l'attrice di Mario Balsamo, il fantastico I racconti dell'orso di Samuele Sestieri e Olmo Amato e Lo scambio di Salvo Cuccia.

Grande attesa per la vivace sezione Festa Mobile che quest'anno, a fianco della sorpresa del Sundance Quel fantastico peggior anno della mia vita, ci regala il film evento The Dressmaker, bizzarro apologo interpretato da Kate Winslet, la commedia autobiografica The Lady in the Van con la grande Maggie Smith e La felicità è un sistema complesso, diretto da Gianni Zanasi e interpretato da Valerio Mastandrea e Giuseppe Battiston. In London Road vedremo Tom Hardy nei panni di un tassista sullo sfondo di una serie di delitti che insanguinarono il Suffolk nel 2006 mentre ne Il sapore del successo Bradley Cooper interpreta un cuoco stellato che tenta di risalire la china. Da segnalare, inoltre, il dramma Brooklyn con Saoirse Ronan e l'atteso thriller High Rise di Ben Wheatley, interpretato dalla star Tom Hiddleston.

Nella sezione dedicata al teatro verrà proiettato l'Hamlet con Benedict Cumberbatch, in scena al Barbican di Londra, oltre a Morituri di Daniele Segre e a Sexx di Davide Ferrario. Il regista giapponese Sion Sono sarà presente a Torino con tre dei cinque film che ha girato nel 2015: Love & Peace, Real Oni Gokko e Shinjuku Swan.

Tra le novità di questa edizione una Notte Horror prevista per sabato 21 novembre. Dalle 22 alle 6 una maratona da paura in cui verrà presentato anche l'ultimo film prodotto da Wes Craven, The Girl in the Photographs, diretto da Nick Simon.

In più, tra gli ospiti è annunciato l'arrivo del regista danese Nicolas Winding Refn per presentare la versione restaurata di Terrore nello spazio di cui è grande fan. Tra gli omaggi, Orson Welles e Bruno Bozzetto saranno protagonisti anche di due mostre al Museo del Cinema.

Torino 2015: The Lady in the Van e The Dressmaker...
Torino 2015
News Film Foto Video
Torino 33 inaugura la sezione Questioni di Vita e di Morte
Torino 2015: A Terence Davies il Gran Premio Torino
Privacy Policy