Mortdecai

2015, Azione

I trailer della settimana: Mortdecai e The Theory of Everything

Tra i trailer più interessanti anche quello in italiano di Mud e quello de Il libro della vita.

Nella settimana di ferragosto, quando la calura si fa più intensa e gli ultimi rimasti partono per una vacanza, anche i trailer subiscono una battuta d'arresto in fatto di quantità, non certo di qualità. Anzi, a dire il vero, in questo resoconto settimanale fanno bella mostra di se tre tra i titoli più attesi della prossima stagione. Primo tra tutti è senza ombra di dubbio il nuovo Mortdecai, action comedy con dei tratti piuttosto insoliti con cui Johnny Depp prova ad uscire da un periodo non brillante per la sua carriera. Accanto a lui fanno bella mostra anche la bionda Gwyneth Paltrow e Ewan McGregor per raccontare la vicenda originale di Charlie Mortdecai, un simpatico, ricco mercante d'arte che ama divertirsi e non disdegna di frequentare il crimine.

Mortdecai, ecco il trailer del film con Johnny Depp

Altri titoli destinati a creare non poche aspettative sono quelli de Il Libro della Vita, animazione prodotta da Guillermo del Toro in cui la fantasia si intreccia alla realtà costruendo tre diversi piani narrativi in cui ogni cosa sembra essere possibile, il molto atteso Mud che, presentato durante la 65esima edizione di Cannes, ora mostra le sue immagini anche al pubblico, e, per finire, ricordiamo anche The Theory of Everything con cui si ricostruisce la vita e le scoperte di Stephen Hawking, una delle menti più brillanti del Novecento capace di essere allo stesso tempo fisico, matematico e astronomo.

Il libro della vita

Di questo film abbiamo già parlato in precedenza, ma le immagini e le suggestioni realizzate da Jorge R. Gutierrez con il sostegno produttivo di Del Toro, merito un secondo sguardo. Distribuita dalla 20th Century Fox, questa animazione trae ispirazione dalla tradizioni folcloristiche messicane, in modo particolare quelle dedicate al giorno dei morti. E proprio in una notte così magica ed eccezionale in cui i due mondi, quello dei vivi e quello dei morti, hanno la possibilità di riunirsi, il sognatore Manolo avrà l'occasione di scegliere tra inseguire i propri sogni artistici o lasciarsi andare al volere dei genitori. A dare voce a questa avventura dai forti colori sono Channing Tatum, Zoe Saldana, Ice Cube e Diego Luna. Il Libro della Vita sarà nelle sale americane dal 17 ottobre.

Mud

Che Matthew McConaughey sia un attore di talento non è più un concetto da mettere in dubbio. Ma prima ancora che l'Academy gli riconoscesse l'Oscar, il pubblico aveva già iniziato a vedere segnali di un cambiamento di rotta. Perché prima di Dallas Buyers Club è stata la volta di Mud, un'altra intensa esperienza cinematografica. Presentato alla sessantacinquesima edizione del festival di Cannes e diretto da Jeff Nichols, il film regala a McConaughey il ritratto di un uomo al di fuori della società ma capace di guidare, inconsapevolmente, due ragazzi verso l'età adulta. Finalmente, dopo una lunga attesa, la pellicola uscirà nelle sale italiane pronta a mostrare il ghigno da sopravvissuto di Mud, creatura solitaria dell'Arkansas.

The Theory of Everything

Stephen Hawking è stata una mente eccezionale capace di teorizzare e produrre delle scoperte nei più svariati rami della scienza. Il che vuol dire che non si assiste con frequenza ad una genialità come la sua. E proprio per celebrare questa vita eccezionale la moglie Jane Hawking ha scritto Travelling to Infinity: My Life with Stephen da cui oggi è stato tratto il film Theory of Everything. Interpretata da Eddie Redmayne, la vicenda racconta gli anni degli studi a Cambridge, il suo rapporto con Jane, la malattia del motoneurone che gli fu diagnostica a soli 21 anni e che lo porterà nel tempo all'immobilità, fino ai rivoluzionari studi sui buchi neri e l'origine dell'universo. Diretto da James Marsh, il film verrà presentato in anteprima mondiale al Festival di Toronto.

per una panoramica completa su tutti i trailer usciti negli ultimi giorni, vi segnaliamo questo link.

I trailer della settimana: Mortdecai e The Theory...
Privacy Policy