Dallas Buyers Club

2013, Drammatico

3.7
Dallas Buyers Club (2013)
Genere
Drammatico
Durata
Regista
Uscita ITA

Ron Woodroof è un rude elettricista texano al quale, nel 1986, viene diagnosticata l'AIDS. I medici gli danno, inizialmente, solo sei mesi di vita. Abbattuto e frustrato dalla mancanza di assistenza sanitaria e incapace di accettare la condanna a morte, Woodroof decide di sperimentare una serie di medicine alternative e crea una lucrosa attività rendendo disponibili nuovi medicinali per i malati di AIDS.



#DallasBuyersClub è la magnifica interpretazione di McConaughey che ci racconta la metamorfosi salvifica di un uomo
Perché ci piace
  • Le interpretazioni di Matthew McConaughey e Jared Leto, non solo generosi al punto di martoriare il proprio fisico pur di incarnare questi loro bizzarri eroi, ma autori di performance tecnicamente pregevoli e umanamente toccanti.
  • La gestione dei fatti di cronaca, che pone l'accento, oltre che sull'importanza degli eventi, sull'evoluzione di un uomo costretto a crescere, a cambiare gradualmente mentalità dalla tragedia che lo colpisce.
  • L'attacco coraggioso alle lobby farmaceutiche capaci di lucrare sulla sofferenza e sulla disperazione dei malati.
Cosa non va
  • La regia di Jean Marc Vallée si lascia trascinare dai suoi interpreti, e non sa allontanarsi da Ron Woodruff, al punto che, con lui (e Rayon) fuori fuoco, il film sembra spegnersi e diventare anonimo.
  • Un'eccessiva lunghezza non giustificata dalla ricchezza dello script e dalla forza del materiale narrativo.

Le vostre recensioni