Qualcosa di buono

2014, Drammatico

3.2
Qualcosa di buono (2014)
Genere
Drammatico
Durata
Regista
Uscita ITA

Bec ha perso la bussola. Ha intrecciato una relazione con il suo professore, un uomo sposato, ed ha progressivamente perso interesse nelle lezioni e il controllo della sua vita. È in questo momento che accetta di occuparsi di Kate, una trentaseienne malata di SLA che, prima della malattia, era una una risoluta donna in carriera. Le due impareranno a conoscersi e stringeranno amicizia. Quando il matrimonio di Kate rischia di affondare, Bec dovrà scegliere tra la sua vecchia vita e un futuro pieno di sorprese e interrogativi.



#HilarySwank ed #EmmyRossum protagoniste di #QualcosaDiBuono, melodramma sulla malattia che però non colpisce a fondo
Perché ci piace
  • La sostanziale bravura delle due interpreti principali, Hilary Swank ed Emmy Rossum (oltre a una breve apparizione di Marcia Gay Harden).
  • Qualche momento di autenticità più indovinato nella descrizione del rapporto fra le due protagoniste.
Cosa non va
  • Un'impostazione molto schematica e uno sviluppo narrativo fin troppo convenzionale e prevedibile, con una "morale" veicolata in maniera didascalica.
  • L'eccessivo ricorso a toni patetici e, soprattutto verso il finale, un'insistita ricerca della commozione.
  • Uno stile piatto e 'televisivo', che non regala alcun momento davvero memorabile nel corso del film.

Le vostre recensioni