Visions du Réel 2021: a Pietro Marcello una delle due retrospettive

Il regista di Martin Eden Pietro Marcello protagonista una delle due retrospettive di Visions du Réel 2021.

NOTIZIA di 17/02/2021

Visions du Réel 2021 celebrerà il corpo di lavoro del regista italiano Pietro Marcello e della regista messicano-salvadoregna Tatiana Huezo Sánchez, protagonisti di due retrospettive. La ricchezza dei loro orizzonti cinematografici sarà anche oggetto di due Masterclass. Pietro Marcello è invitato in collaborazione con HEAD (Geneva University of Art and Design).

un ritratto di Pietro Marcello
un ritratto di Pietro Marcello

Visions du Réel ospiterà Tatiana Huezo, una regista che ha avuto legami con il Festival per molti anni, e Pietro Marcello, un regista avventuroso con un corpus unico di lavoro, come parte degli Ateliers 2021 del Festival. Le opere dei due registi, nella loro rispettiva unicità, dimostrano ulteriormente l'importanza artistica e la diversità del panorama documentaristico contemporaneo.

Tatiana Huezo Sánchez, attraverso un'opera tanto militante quanto personale, dipinge il ritratto del suo paese e denuncia incessantemente i meccanismi del terrore, impiegando un linguaggio cinematografico poetico che mette in scena, con grande pudore, assenza, violenza e sofferenza.

Quanto a Pietro Marcello, il suo lavoro rientra in una scena cinematografica italiana contemporanea formalmente audace e vitale, ed è intriso del suo profondo interesse per la letteratura e la storia dell'arte.

Pietro Marcello sarà uno dei rappresentanti della cinematografia italiana alla Berlinale 2021, che si terrà on line dall'1 al 5 marzo, dove presenterà il suo documentario su Lucio Dalla, Per Lucio.