Un weekend da bamboccioni: il regalo pazzesco che Adam Sandler fece a tutti gli attori del cast

Adam Sandler fece un regalo sbalorditivo ai membri del cast di Un weekend da bamboccioni e le reazioni degli attori al suo dono furono altrettanto incredibili.

NOTIZIA di 11/08/2021

Adam Sandler era così entusiasta del successo finanziario di Un weekend da bamboccioni che decise di comprare a ciascuno dei suoi quattro amici e co-protagonisti (Chris Rock, Kevin James, Rob Schneider e David Spade) una Maserati nuova di zecca da 200.000 dollari. Questo è stato, secondo quanto riportato dall'Hollywood Reporter, un regalo di ringraziamento nei confronti dei suoi amici che hanno avuto reazioni molto diverse quando hanno visto la vettura per la prima volta.

Rob Schneider, Adam Sandler e Chris Rock in una scena del film Un weekend da bamboccioni
Rob Schneider, Adam Sandler e Chris Rock in una scena del film Un weekend da bamboccioni

Top Speed ​​ha riferito che Rock, a proposito del regalo, ha dichiarato: "Sono uscito l'altro giorno e avevo una Maserati nuova nel vialetto. Ora penso di essere ufficialmente diventato il lacchè di Adam Sandler". L'attore ha apprezzato molto il dono ed è stato proprio lui il primo a confermare le voci secondo le quali Sandler avrebbe regalato a ciascuno dei suoi co-protagonisti l'incredibile autovettura.

Il Daily Mail, invece, ha svelato che Spade era molto imbarazzato a causa del regalo ricevuto da Sandler: a quanto pare, l'attore è rimasto così stranito dall'auto che non l'ha ancora guidata. Il Daily Mail ha riportato questo dettaglio in un articolo del 2010, quindi è probabile che da allora Spade abbia finalmente guidato la sua Maserati.

Chris Rock, Kevin James, David Spade e Adam Sandler nel film Un weekend da bamboccioni
Chris Rock, Kevin James, David Spade e Adam Sandler nel film Un weekend da bamboccioni

Sul sito web aggregatore di recensioni Rotten Tomatoes, Un weekend da bamboccioni ha ottenuto un punteggio medio di 3,3/10 e una percentuale di approvazione del 10%, basata su 165 recensioni, nonostante abbia guadagnato oltre 271,4 milioni di dollari in tutto il mondo. Il film è stato anche candidato ai Razzie Awards 2010 nella sezione Peggior attore non protagonista per Rob Schneider, senza però vincerlo.