Tra Terminator e La La Land: il video con i robot che ballano guarda al 2021

La Boston Dynamics ha deciso di chiudere l'anno con un simpatico video che è quasi un ibrido di Terminator e La La Land: l'azienda è la stessa che ha realizzato i robot per un episodio di Black Mirror.

NOTIZIA di 30/12/2020
Terminator: Arnold Schwarzenegger nell'iconico ruolo
Terminator: Arnold Schwarzenegger nell'iconico ruolo

La Boston Dynamics ha deciso di chiudere l'anno con un simpatico video che è quasi un ibrido di Terminator e La La Land. Pur non citando esplicitamente i due lungometraggi, il filmato ne evoca per certi versi le atmosfere, dato che ci sono diversi robot che ballano in allegria, come se tutto fosse nuovamente a posto. Il video, che potete vedere qui sotto, è accompagnato dalla seguente didascalia: "Tutta la nostra squadra si è riunita per celebrare l'inizio di quello che speriamo sarà un anno più felice. Buon anno da tutti noi della Boston Dynamics."

Black Mirror: Maxine Peake in una scena dell'episodio Metalhead
Black Mirror: Maxine Peake in una scena dell'episodio Metalhead

La Boston Dynamics è una società specializzata in robotica, con sede nella capitale del Massachusetts. Si è già fatta notare, a livello di somiglianze con film e serie, tramite un episodio di Black Mirror, intitolato Metalhead, dove appaiono dei cani robotici che molti hanno paragonato a creazioni simili dell'azienda (con la differenza che nella versione di Charlie Brooker, disponibile su Netflix, sono stati creati per uccidere). Una delle loro creazioni è anche apparsa in un episodio di Silicon Valley, serie HBO che ha anche omaggiato il lavoro della società tramite un'azienda fittizia attiva nello stesso ambito e chiamata Somerville Dynamics (il nome allude a Somerville, città situata nei pressi di Boston).

La La Land: la prima foto di Emma Stone e Ryan Gosling
La La Land: la prima foto di Emma Stone e Ryan Gosling

Il nuovo video, come abbiamo detto, è una sorta di ibrido - indiretto - di Terminator e La La Land, due titoli che proprio nel 2021 festeggeranno degli anniversari importanti: il trentennale del secondo capitolo del franchise ideato da James Cameron, considerato uno dei migliori sequel di sempre, e i cinque anni dell'opera terza di Damien Chazelle, che nel 2016 ha aperto la Mostra Internazionale d'Arte Cinematografica di Venezia e subito conquistato il pubblico, arrivando poi fino agli Oscar, con memorabile finale a sorpresa (la statuetta per il Miglior Film, inizialmente attribuita per errore al musical di Chazelle, era in realtà destinata a Moonlight).