Tom Ellis, la mafia e una bandiera italiana: la polemica travolge la star di Lucifer (VIDEO)

Tom Ellis, star della serie tv Lucifer, è stato travolto dalle critiche per un video apparso in rete in cui, mostrando la bandiera italiana, cita la mafia.

NOTIZIA di 26/02/2021

Pronunciare la parola mafia tenendo in mano una bandiera italiana è qualcosa che Tom Ellis non farà sicuramente mai più, vista la polemica che l'ha travolto nelle ultime ore, proprio mentre si trova sul set della serie tv che l'ha reso una star.

Il protagonista di Lucifer, infatti, ama scorrazzare per i Warner Bros. Studios con la sua bicicletta, a cui tiene attaccate diverse bandiere. Ci sono quelle del nativo Galles e della Gran Bretagna, come mostra il video incriminato, ma c'è anche un drappo con il tricolore italiano.
Alla domanda del perchè la bandiera del nostro Paese sia presente sulla bici di Tom Ellis ha risposto lui stesso: "Mafia" dice con tono scherzoso, suscitando la risata del suo interlocutore.

Quello che era evidentemente nato come una battuta ironica, però, ha fatto arrabbiare i fan, italiani in primis ma non solo, della star di Lucifer.
Si scherzi pure sugli stereotipi, insomma, ma attenzione a non scadere nel cattivo gusto, come succede ogni volta che, per "gioco", l'Italia viene direttamente associata a quella piaga sociale per cui il nostro Paese è purtroppo tristemente noto da decenni.

Tom Ellis infatti, proprio a sottolineare le buone intenzioni, ha subito corretto il tiro, raccontando di come, in verità, la bandiera gli sia stata regalata da un tecnico italiano con cui sta lavorando agli ultimi episodi di Lucifer, con la richiesta di esporre sulla sua bicicletta il drappo in rappresentanza dell'Italia. Desiderio che l'attore britannico ha prontamente esaudito, issando il tricolore tra una bandiera dei pirati e lo stemma della Warner Bros.