Terre di cinema 2013: il programma

La terza edizione del festival dedicato alla fotografia cinematigrafica si terrà a Forza d'Agrò (Messina) dal 1 al 10 settembre 2013.

Terre di Cinema è diventato un punto d'incontro internazionale d'eccellenza dedicato alla cultura dell'immagine e all'arte della fotografia cinematografica. Come ogni anno, il Festival si avvale di molteplici strumenti per promuovere la qualità dell'immagine cinematografica di cui i direttori della fotografia sono autori, e per svelare la ricchezza e la complessità dell'arte della fotografia cinematografica e del lavoro sul set. Formula unica nel panorama nazionale ed internazionale, Terre di Cinema, in programma dal 1° al 10 settembre 2013 in Sicilia, propone infatti un approccio articolato per soddisfare le curiosità del grande pubblico, le domande degli appassionati, così come le approfondite conoscenze dei più esperti: masterclass tenute da alcuni fra i nuovi talenti della fotografia cinematografica internazionale, proiezioni, incontri aperti con registi e cast, una rassegna competitiva, workshop tecnici con le più importanti aziende del settore, anteprime nazionali e omaggi ai grandi maestri. Cuore del Festival, il Cinecampus internazionale formato dagli allievi di alcune fra le migliori scuole di cinema d'Europa e del Mediterraneo, a partire dal Centro Sperimentale di Cinematografia di Roma. Una full immersion fondata sullo scambio e la trasmissione di saperi d'eccellenza, arricchita da una tecnologia di prim'ordine ed uno staff di esperti internazionali.

Giunta alla terza edizione, Terre di Cinema si arricchisce quest'anno di una rassegna competitiva la New Cinematographers Showcase (2- 6 settembre). La rassegna presenta le opere di alcuni dei più talentuosi direttori della fotografia internazionali, che terranno masterclass tematiche e si contenderanno il premio New Cinematographers Award. I film selezionati si sono distinti nei più prestigiosi festival internazionali, fra cui l'opera di uno dei maggiori registi turchi contemporanei, Jîn di Reha Erdem, film in anteprima nazionale che segna la collaborazione decennale con il Dop Florent Herry, e l'opera prima del direttore della fotografia Emil Christov, The color of the Chameleon, presentata al Festival di Toronto 2012.

Ad aprire gli incontri di Terre di Cinema un'altra novità: un focus sulle cinematografie del panorama mondiale, quest'anno dedicato a Israele ed organizzato in collaborazione con il Pitigliani Kolno'a Festival, il festival di cinema ebraico di Roma. Il Focus On Israele (1-2 settembre) vedrà, fra gli altri, la presenza di Asaf Sudry, direttore della fotografia di La sposa promessa, film presentato in anteprima mondiale in concorso al Festival del Cinema di Venezia 2012, dove ha vinto l'ambita Coppa Volpi per la miglior attrice protagonista. Altra partecipazione di prestigio è quella del direttore della fotografia Daniel Kedem per l'anteprima italiana The Garden of Eden, il documentario del regista Ran Tal, già selezionato in alcuni fra i più importanti festival dedicati al documentario quali IDFA, True/False, Hotdocs.

La sezione Italian New Waves (7-8 settembre) incentrata sulle opere prime italiane, approfondirà uno degli affascinanti aspetti del mestiere del direttore della fotografia: la relazione fra questa figura con regista, attori e troupe. Fra gli ospiti il regista Toni Trupia, l'attore Francesco Scianna e il direttore della fotografia Arnaldo Catinari (AIC) per Itaker - Vietato agli Italiani che saranno presenti per l'incontro con il pubblico che seguirà la proiezione del film. Giorgia Farina, candidata al David di Donatello 2013, come migliore regista esordiente, sarà presente con il suo cast tutto al femminile - Claudia Gerini, Cristiana Capotondi, Sabrina Impacciatore, ed il direttore della fotografia Maurizio Calvesi (AIC) in occasione della proiezione di Amiche da morire. In chiusura, Master of the lights (9-10 settembre) un tributo a Luciano Tovoli (AIC, ASC), Tonino Delli Colli (AIC, ASC) e Franco Delli Colli (AIC), tre maestri assoluti della fotografia cinematografica italiana che hanno segnato con la loro arte la storia del cinema mondiale. Tra gli ospiti d'onore Luciano Tovoli che presenterà al pubblico Diario di un maestro, capolavoro di Vittorio De Seta, di cui Tovoli ha firmato la fotografia, Stefano Delli Colli, figlio di Tonino, direttore di Quotidiano Energia, e Laura Delli Colli, presidente del Sindacato Nazionale Giornalisti Cinematografici Italiani, figlia di Franco e nipote di Tonino Delli Colli, per la giornata a loro dedicata. Tutte le proiezioni sono gratuite e aperte al pubblico. Per informazioni: terredicinema.com.

Terre di cinema 2013: il programma

Mostra i vecchi commenti

Fonte: Comunicato stampa