Sky Cinema: i film di settembre 2019!

A settembre 2019 Sky Cinema riparte con una stagione ricca di film made in Italy: da Ma cosa ci dice il cervello, a La paranza dei bambini, ecco la programmazione!

NOTIZIA di 10/09/2019

La programmazione di settembre 2019 su Sky Cinema è davvero ricca di titoli amatissimi dal pubblico!

Sky Cinema continua a credere nel cinema italiano su cui investe da sempre in un'ottica di crescita e di sviluppo. In arrivo nei prossimi mesi tanti nuovi titoli in prima tv, tutti made in Italy: dalle più recenti e grandi commedie di successo con i protagonisti più amati del nostro cinema come Paola Cortellesi, Fabio De Luigi, Leonardo Pieraccioni, Christian De Sica, ai nuovi titoli degli autori più apprezzati come Marco Bellocchio, Matteo Rovere e Walter Veltroni. Ma non solo: Sky continua anche a valorizzare le eccellenze dell'industria cinematografica italiana, investendo in produzioni originali, affidandole ai grandi registi e volti del cinema italiano e lanciando nuovi talenti esordienti.

"Sky è da sempre la casa del migliore cinema italiano e siamo felici di poter rafforzare ulteriormente questa scelta strategica - commenta Nicola Maccanico, Executive Vice President Programming Sky Italia -. Offriremo così un'esperienza cinematografica senza eguali ai nostri abbonati, combinando i più importanti film internazionali e locali attraversando generi, artisti e narrazioni per tutti i gusti con un minimo comune denominatore irrinunciabile: la centralità del cinema sulla nostra piattaforma".

Cinema italiano: non ancora Veloce come il vento, ma nemmeno più un Perfetto sconosciuto

Riparte quindi su Sky Cinema una ricca stagione di cinema italiano, che sempre riscuote grande successo di pubblico: i primi nove film più visti di sempre su Sky Cinema sono infatti made in Italy e negli ultimi tre anni sono state trasmesse oltre 150 prime tv italiane.

Ma Cosa Ci Dice Il Cervello 1
Ma cosa ci dice il cervello: Stefano Fresi e Paola Cortellesi in una scena

A settembre saranno tre le grandi prime visioni italiane in onda, a partire dalla prima tv di Ma cosa ci dice il cervello. La commedia firmata dalla coppia Paola Cortellesi e Riccardo Milani (la stessa di Come un gatto in tangenziale), attrice e regista del film campione d'incassi di Pasqua 2019, denuncia a suo modo il degrado nel nostro Paese. Oltre alla Cortellesi, premiata ai Nastri d'argento 2019, il cast stellare è composto da Stefano Fresi, Vinicio Marchioni, Claudia Pandolfi, Lucia Mascino, Ricky Memphis, Paola Minaccioni, Carla Signoris, Gianpaolo Morelli, Remo Girone e Alessandro Roja.

Lunedì 23 settembre, sempre alle 21.15 su Sky Cinema Uno, saranno di scena Pif e Thony, protagonisti della commedia Momenti di trascurabile felicità diretta da Daniele Luchetti e tratta dai romanzi di Francesco Piccolo. Il film narra la storia di Paolo, vittima di un incidente stradale, al quale viene concesso, in seguito alla morte così prematura, di tornare sulla Terra avendo a disposizione solo un'ora e trentadue minuti per sistemare tutte le faccende importanti che aveva lasciato in sospeso.

La Paranza Dei Bambini 3
La paranza dei bambini: un'immagine promozionale del film

In arrivo venerdì 27 settembre, in prima tv alle 21.15 su Sky Cinema Due, La paranza dei bambini, film diretto da Claudio Giovannesi (Fiore) e tratto dal best-seller di Roberto Saviano, premiato al Festival di Berlino 2019 per la miglior sceneggiatura. A Napoli, il 15enne Nicola e i suoi amici vogliono diventare ricchi velocemente e pensano che il modo migliore per farlo sia quello di entrare a far parte di una "famiglia" della Camorra. Il furto di una pistola porterà Nicola a diventare presto il capo del suo gruppo.

A ottobre spazio alle commedie Ti presento Sofia (7 ottobre), con Fabio De Luigi e Micaela Ramazzotti e Modalità aereo (28 ottobre) di Fausto Brizzi, con Lillo e Paolo Ruffini. Inoltre, iI 13 ottobre la prima tv del film diretto da Walter Veltroni, C'è tempo, con Stefano Fresi, il 16 ottobre Il primo re di Matteo Rovere, film vincitore di 3 Nastri d'Argento, con Alessandro Borghi e Alessio Lapice; il 22 ottobre Dolceroma di Fabio Resinaro, con Lorenzo Richelmy, Claudia Gerini, Luca Barbareschi e Francesco Montanari.

Il Traditore 1
Il Traditore: Pierfrancesco Favino in una sequenza del film

Prossimamente poi sarà possibile vedere su Sky anche film come Il traditore, di Marco Bellocchio con Pierfrancesco Favino nei panni di Tommaso Buscetta; Non ci resta che il crimine di Massimiliano Bruno con Gianmarco Tognazzi, Marco Giallini e Alessandro Gassmann; Un'avventura di Marco Danieli con Michele Riondino e Laura Chiatti; Il vizio della speranza di Edoardo De Angelis con Pina Turco, Massimiliano Rossi, e Marina Confalone; Se son rose di e con Leonardo Pieraccioni; Il campione di Leonardo D'Agostini, con Stefano Accorsi e Andrea Carpenzano; Amici come prima diretto da Christian De Sica che torna in coppia con Massimo Boldi; Non sono un assassino di Andrea Zaccariello, con Riccardo Scamarcio, Edoardo Pesce, Claudia Gerini e Alessio Boni.

Non mancheranno, inoltre, su Sky Cinema le produzioni originali Sky, tra conferme e novità: prossimamente in onda le due nuove storie de I DELITTI DEL BARLUME dirette da Roan Johnson e con Filippo Timi Lucia Mascino, Enrica Guidi, Stefano Fresi, Corrado Guzzanti, Alessandro Benvenuti, Atos Davini, Marcello Marziali e Massimo Paganelli. Prossimamente su Sky Cinema anche PETRA, quattro storie gialle al femminile ispirate alla detective di Barcellona creata dalla penna di Alicia Giménez-Bartlett, con la regia di Maria Sole Tognazzi e con protagonista Paola Cortellesi. Inoltre in lavorazione anche COPS - UNA BANDA DI POLIZIOTTI, la commedia in due storie diretta da Luca Miniero e con un cast corale composto da Claudio Bisio, Stefania Rocca, Pietro Sermonti, Francesco Mandelli, Dino Abbrescia, Giulia Bevilacqua, Guglielmo Poggi e Giovanni Esposito. In arrivo in autunno anche il film MOLLAMI, nuova produzione originale Sky e Italian International Film, un road movie dagli elementi fantastici diretto dall'esordiente Matteo Gentiloni. Nel cast Alessandro Sperduti, Martina Gatti, Gianmarco Tognazzi, Maria Chiara Giannetta e Caterina Guzzanti.