Ritorno al futuro: Michael J. Fox descrive l'emozione per la reunion con Christopher Lloyd

Dopo la reunion con Christopher Lloyd, Michael J. Fox ha descritto l'emozione provata nel trovarsi di nuovo insieme al co-protagonista di Ritorno al Futuro.

NOTIZIA di 30/08/2021

Michael J. Fox ha descritto l'emozione provata durante la reunion con Christopher Lloyd, suo storico co-protagonista nella trilogia di Ritorno al Futuro. L'attore ha elogiato lo spirito e l'energia dell'amico e collega, rimasta sempre intatta, nonostante il passare degli anni.

La scorsa settimana, i fan di Ritorno al futuro hanno accolto con entusiasmo le immagini della reunion tra i due storici protagonisti della saga, Michael J. Fox e Christopher Lloyd. Gli interpreti di Marty McFly e Emmett "Doc" Brown si sono ritrovati in occasione del 36esimo anniversario del film diretto da Robert Zemeckis, quello che ha inaugurato una delle saghe più amate della storia del cinema.

Fox e Lloyd si sono fatti fotografare mentre erano seduti su un golf cart che non li ha fatti viaggiare nel tempo ma di certo gli ha fatto ricordare i bei tempi andati, permettendo anche al pubblico di richiamare alla mente alcune delle scene più iconiche della trilogia. Dopo la reunion, Michael J. Fox ha espresso tutto il proprio entusiasmo per l'incontro con il suo amico e collega: "Amo Chris. Ora ha superato gli ottant'anni e continua a sorprendermi perché è rimasto sempre il solito, fantastico uomo pieno di energia".

Ricordiamo che Christopher Lloyd è un grande sostenitore della fondazione di Michael J. Fox per la ricerca sul Parkinson. L'attore, che ad ottobre compirà 83 anni, è sempre rimasto vicino a Fox, dimostrandogli tutto il proprio sostegno dopo la terribile diagnosi risalente proprio agli anni Ottanta. "Dopo che ho visto Chris, l'altro giorno, entrambi eravamo entusiasti allo stesso modo di rivederci", ha aggiunto Fox.

Distribuito nel 1985, Ritorno al futuro racconta la storia di Marty McFly, un teenager che viene mandato indietro nel 1955 da una DeLorean che viaggia nel tempo grazie al cosiddetto flusso canalizzatore, un meccanismo inventato dallo scienziato Doc Brown. Dopo aver casualmente modificato la consequenzialità degli eventi nel passato, Marty rischia di non nascere. Per questo, dovrà fare di tutto per far incontrare e innamorare i suoi genitori. Il cast del primo film comprende anche i nomi di Lea Thompson, Crispin Glover e Thomas F. Wilson. I due sequel sono usciti nelle sale nel 1989 e nel 1990.