Rebel Wilson: "Il mio team era contrario alla scelta di dimagrire"

L'attrice Rebel Wilson ha svelato che il suo team inizialmente ha espresso delle obiezioni legate alla sua scelta di dimagrire.

NOTIZIA di 07/12/2021

Rebel Wilson ha svelato che il suo team era contrario alla sua scelta di dimagrire, decisione che ha portato l'attrice a perdere oltre 30 chili nell'ultimo anno.
La protagonista di Pitch Perfect, intervistata dalla BBC, ha infatti raccontato che non tutti erano favorevoli alla sua potenziale trasformazione.

La star ha dichiarato: "Ho avuto molte obiezioni da parte del mio stesso team, in realtà, qui a Hollywood". Rebel Wilson ha raccontato: "Quando ho detto 'Okay, sarà un anno dedicato alla salute. Penso che mi trasformerò fisicamente e cambierò la mia vita', la loro risposta è stata 'Perché? Perché vorresti farlo?".
Il motivo della reazione negativa è legata alla popolarità dell'attrice ottenuta negli ultimi anni: "Guadagnavo milioni di dollari essendo la ragazza grassa divertente e avendo quell'immagine".

Rebel però non si è lasciata intimorire e nel 2020 ha condiviso il suo approccio al cambiamento fisico basato sul mantenersi sempre in movimento: "Alle volte penso che le persone siano convinte che devi lavorare in modo davvero duro dal punto di vista fisico per avere risultati, e questo è vero se ti stai allenando per essere il prossimo Thor o per fare qualcosa di estremo. Essendo una persona normale, anche solo camminare è salutare. Il corpo è disegnato per muoversi in quel modo".
Wilson ha preso la decisione non per questioni di autostima, ma per questioni di salute: "Ero sicura di me anche se camminavo su un red carpet e pesavo due, o anche tre volte più delle altre attrici. Ma dentro di me sentivo che alcuni dei comportamenti legati al mio rapporto con il cibo a livello emotivo non erano salutari".